GP Germania 2018

F1, GP Germania 2018: Hamilton, nessuna penalità

-

Hamilton è stato graziato dai commissari: nessuna penalità per aver oltrepassato la linea che separa la pit lane dal resto del tracciato per tornare in pista

F1, GP Germania 2018: Hamilton, nessuna penalità

I commissari hanno deciso: nessuna penalità per Lewis Hamilton, vincitore del GP di Germania. Il pilota inglese era finito sotto investigazione per aver oltrepassato la linea che separa la pit lane dal resto del tracciato per tornare in pista. Dopo il termine della gara, Hamilton era stato chiamato dai commissari, che hanno deciso di graziarlo. Per lui solo una reprimenda.

Con la sua manovra, Hamilton ha infranto l'articolo 4 (d) del capitolo 4 dell'Appendice L del regolamento sportivo, che recita quanto segue: "Eccetto in casi di forza maggiore, il superamento in qualsiasi direzione della linea di separazione della pit lane dal tracciato è proibito".

I commissari, nella lunga spiegazione, hanno ammesso che la manovra di Hamilton sia una chiara infrazione al regolamento, ma hanno deciso di comminargli solo una reprimenda per tre fattori: Hamilton ha subito ammesso il suo errore, l'infrazione è stata commessa in regime di Safety Car e non ha arrecato alcun danno agli altri piloti in pista.

Hamilton mantiene così la vittoria del Gran Premio di Germania e la testa del mondiale piloti.

La decisione dei commissari
La decisione dei commissari
  • desossiribo

    la cosa più assurda è che la Ferrari non ha provato neanche a fare ricorso, non riesco a capirne il motivo.
  • Tenozzz

    E niente, in questa formula liberty made in usa conta più lo show dello Sport, contano più i "personaggi" come HAM (ma anche VER) che gli sportivi. Mettiamoci il cuore in pace.
Inserisci il tuo commento