F1, è caos in Alpine: il team conferma Piastri per il 2023, ma lui smentisce

F1, è caos in Alpine: il team conferma Piastri per il 2023, ma lui smentisce
Pubblicità
L'Alpine conferma Oscar Piastri per il 2023, ma il pilota australiano smentisce: è caos
2 agosto 2022

Il mercato piloti per la stagione 2023 di Formula 1 sta assumendo dei contorni da telenovela sudamericana anni Novanta. È caos in Alpine, con il team che nel tardo pomeriggio ha annunciato l'ingaggio di Oscar Piastri al posto di Fernando Alonso, ma è stato smentito dallo stesso pilota australiano classe 2001, protagonista di una sontuosa crescita nei campionati propedeutici alla massima serie, vincendo il titolo di F3 nel 2020 e quello di F2 nel 2021. "Ho appreso che, senza il mio consenso, l'Alpine ha rilasciato un comunicato nel tardo pomeriggio sostenendo che correrò per loro il prossimo anno. Non è corretto. Non ho firmato un contratto con Alpine per il 2023 e non guiderò per loro il prossimo anno", ha cinguettato Piastri su Twitter. Nelle ultime ore prima dell'annuncio erano circolate vorticose indiscrezioni che parlavano di un'opzione scaduta di Alpine per avere Piastri in squadra il prossimo anno e di un pre-accordo con la McLaren. Evidentemente qualcosa di strano c'è. E la soap opera continua. 

Ultime da Formula 1

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...