Sostituzione bombola GPL: prezzi per il cambio e tempi di collaudo

Sostituzione bombola GPL: prezzi per il cambio e tempi di collaudo
Pubblicità
Come si gestisce il serbatoio GPL dell’auto? Sostituzione, revisione impianto e costo bombola negli anni previsti dalle normative. Serve per forza la Motorizzazione?
14 gennaio 2022

Chiunque abbia almeno una volta considerato l’auto a gas, con GPL, conosce la “questione” della sostituzione bombola. Chi non è invece avvezzo alla revisione dell’impianto GPL, si domanda spesso quanto costi la sostituzione della bombola GPL sulle auto che vanno anche a gas.

Si tratta di una manutenzione cui far fronte per legge (ECE/ONU 67/01, oltre che CdS) dato che il cosiddetto serbatoio o bombola del GPL auto, ha un termine fissato a dieci anni. Il cosiddetto collaudo del GPL si conteggia quindi nei 10 anni dall’immatricolazione, se l’auto è nativa con il gas, o dall’installazione dell’impianto stesso.

Per fortuna, la sostituzione bombola GPL dell’auto non ha raggiunto prezzi proibitivi, anzi, vista la frequenza relativa nel tempo, è meno gravosa di certe manutenzioni tipiche delle auto moderne monofuel o ibiride. Si concente quindi ancora di fare uso dell'auto a gas godendone dei vantaggi economici, dovuti al risparmio sul carburante, pur variabile.

Prezzi cambio bombola GPL

Parlando della sostituzione bombola GPL, quella regolare con tanto di collaudo presso operatore autorizzato e registrazione su libretto circolazione, ci sono delle formalità oltre ai costi. Il noto modello di richiesta, TT 2119, deve essere corredato dalla dichiarazione d’installazione a norma, rilasciata da un installatore autorizzato e dalla scheda tecnica del serbatoio GPL stesso.

Ci sono dei versamenti d’importo intorno ai 25/30 euro ciascuno, che portano il totale della spesa netta, entro i 60 euro (attualmente 57 euro, tra c/c 9001 e c/c/ 4028). Pur rivolgendosi a centri autorizzati (non occorre per forza andare presso la Motorizzazione) possono trascorrere alcune settimane in cui si circola con permesso, mentre il libretto viene trattenuto per essere aggiornato dopo la registrazione di collaudo, del nuovo serbatoio GPL.

La parte più onerosa, della sostituzione bombola GPL auto, è quella della bombola stessa. Quelle d’origine di una Casa auto costano varie centinaia di euro. Mentre quelle compatibili, economiche, rendono il prezzo bombola molto più basso portandone il costo anche a meno della metà. Si deve comunque installare una bombola omologata e dotata di nulla osta da parte della Casa e si devono pagare i servizi degli operatori (manodopera e pratiche).

Ultime da Manutenzione

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...