Jaguar XJ

7 modelli
Prezzo: da 89.180 € a 125.090 €
Jaguar

XJ

Prezzo: da 89.180 a 125.090 €
  • Posti
    • 5
  • Lunghezza
    • Da 513 cm
    • A 526 cm
  • Larghezza
    • 195 cm
  • Altezza
    • 146 cm

Perchè comprarla

Esservi a bordo non è da tutti, visto l’onere e le dimensioni (poco oltre i cinque metri di lunghezza), ma vuol dire esser parte di un simbolo tutto british di alto livello, condiviso dalla rappresentanza istituzionale inglese, oltre che seduti nel top di gamma Jaguar attuale, per il segmento F. Il taglio estetico di XJ è serioso e pulito, al contempo capace di non far “pesare” tutti i centimetri della berlina tre volumi che esibisce DNA comune al brand, per identità visiva. Da vera auto di rappresentanza con marchio storicamente pregiato, non fa mancare posto ai cinque possibili occupanti, con la differenza in positivo per chi sieda posteriormente. Senza troppi richiami al passato per strumentazione e comandi, qui molto tecnologici, si è sempre contornati da lusso, materiali pregiati e finiture di livello. Bagagliaio non da record, pur buono e sistemi elettronici tutti presenti, persino l’assistenza per le code e l’infotainment da pieni voti InControl Touch Pro, anche se non si svetta rispetto a certa concorrenza considerando il prezzo. A livello comfort in movimento, qui si è davvero ai massimi, ma è con le versioni spinte che anche la dinamica di guida permette sensazioni intense (potenzialmente da rimpiangere se passeggeri) a detta dei britannici quasi uniche nel segmento. La garanzia, inclusa, prevede manutenzioni e assistenza triennale no-limit.

Informazioni generali

Marca Jaguar
Modello XJ
Segmento Tre volumi
Inizio produzione 1996
Fine produzione -
Prezzo da 89.180 € a 125.090 €
Peso da 1.835 Kg a 1.860 Kg
Lunghezza da 513 cm a 526 cm
Larghezza 195 cm
Altezza 146 cm
N.Posti 5

Allestimenti (7)

Diesel
PREZZO euro
CAMBIO
POTENZA
KW(Cv)
CILINDRATA cm3
CONSUMO litri/100 km
misto
 
3.0D V6 300 CV Luxury 3.0D V6 300 CV Luxury 89.180 € 3.0D V6 300 CV Luxury Sequenziale 3.0D V6 300 CV Luxury 221 KW 3.0D V6 300 CV Luxury 2.993 cc 3.0D V6 300 CV Luxury 5,7 lt/100 km 3.0D V6 300 CV Luxury 3.0D V6 300 CV Luxury
3.0D V6 300 CV LWB Autobiography 3.0D V6 300 CV LWB Autobiography 125.090 € 3.0D V6 300 CV LWB Autobiography Sequenziale 3.0D V6 300 CV LWB Autobiography 221 KW 3.0D V6 300 CV LWB Autobiography 2.993 cc 3.0D V6 300 CV LWB Autobiography 5,7 lt/100 km 3.0D V6 300 CV LWB Autobiography 3.0D V6 300 CV LWB Autobiography
3.0D V6 300 CV LWB Portfolio 3.0D V6 300 CV LWB Portfolio 106.420 € 3.0D V6 300 CV LWB Portfolio Sequenziale 3.0D V6 300 CV LWB Portfolio 221 KW 3.0D V6 300 CV LWB Portfolio 2.993 cc 3.0D V6 300 CV LWB Portfolio 5,7 lt/100 km 3.0D V6 300 CV LWB Portfolio 3.0D V6 300 CV LWB Portfolio
3.0D V6 300 CV Portfolio 3.0D V6 300 CV Portfolio 101.780 € 3.0D V6 300 CV Portfolio Sequenziale 3.0D V6 300 CV Portfolio 221 KW 3.0D V6 300 CV Portfolio 2.993 cc 3.0D V6 300 CV Portfolio 5,7 lt/100 km 3.0D V6 300 CV Portfolio 3.0D V6 300 CV Portfolio
3.0D V6 300 CV Premium Luxury 3.0D V6 300 CV Premium Luxury 94.130 € 3.0D V6 300 CV Premium Luxury Sequenziale 3.0D V6 300 CV Premium Luxury 221 KW 3.0D V6 300 CV Premium Luxury 2.993 cc 3.0D V6 300 CV Premium Luxury 5,7 lt/100 km 3.0D V6 300 CV Premium Luxury 3.0D V6 300 CV Premium Luxury
3.0D V6 300 CV R-Sport 3.0D V6 300 CV R-Sport 106.770 € 3.0D V6 300 CV R-Sport Sequenziale 3.0D V6 300 CV R-Sport 221 KW 3.0D V6 300 CV R-Sport 2.993 cc 3.0D V6 300 CV R-Sport 5,7 lt/100 km 3.0D V6 300 CV R-Sport 3.0D V6 300 CV R-Sport
3.0D V6 300 CV XJ50 3.0D V6 300 CV XJ50 99.130 € 3.0D V6 300 CV XJ50 Sequenziale 3.0D V6 300 CV XJ50 221 KW 3.0D V6 300 CV XJ50 2.993 cc 3.0D V6 300 CV XJ50 5,7 lt/100 km 3.0D V6 300 CV XJ50 3.0D V6 300 CV XJ50

Versioni precedenti

Indietro Avanti
Jaguar
Inserisci annuncio Inserisci annuncio
Cerca un concessionario Cerca un concessionario

XJ - I nostri consigli

  • Le versioni che consigliamo

    La variante primaria è per il passo, con la versione lunga che dona accoglienza di massimo livello per il “boss” che sieda dietro (superato il metro di spazio), quindi la possibile trazione integrale, intelligente che integra quella normalmente posteriore. I motori, Euro6, spaziano parecchio in quanto a prestazione e costo: da un discreto quattro cilindri 2.0 sovralimentato, a benzina, sino ai prestanti V6 o V8 dotati di compressore volumetrico e molto consoni al livello della XJ (con il secondo ci sono oltre 550 CV e velocità superiore ai 250 Km/h imposti per gli altri). Disponibile anche un 3.0 diesel V6, condiviso con altre vettura in gamma, cui non si abbina però la trazione integrale. Gli allestimenti sono cinque, anche se la passo lungo ha solo i due più curati, non gli sportivi. Il lusso è sempre personalizzabile, Clima quadrizona, trasmissione automatica e console dedicata ai passeggeri posteriori (10,2’’), tra i must sul fronte dotazioni non sempre incluse. Impianto Merdian Reference per saggiare il top dei sistemi audio (1300W).
  • Il valore dell'usato

    Nonostante il blasone e il segmento della vettura, il decadimento valore col tempo è netto. Diffusa maggiormente con motori benzina, ci sono esemplari di serie XJ non troppo amate nel passato con prezzi oggi davvero popolari, fino alle versioni Euro3. Si superano i diecimila euro per versioni con meno di dieci anni (Euro4) cui occorre verificare lo stato di usura in relazione alla spesso elevata percorrenza. Come alcune soluzioni meccaniche, anche i sistemi elettronici sono spesso singolarmente dedicati alla berlina inglese, che rimanda quindi alla rete ufficiale le manutenzioni più importanti implicando oneri variabili da ponderare, salvo alcuni elementi noti dei modelli più datati (come Clima, ABS o Controllo sedili delle serie pre-2002 – gestibili anche in Aftermarket).
  • Storia del modello e edizioni speciali

    Lunga e di peso, la storia del modello più lussuoso in gamma alla marca britannica. L’acronimo XJ, indicante la sigla di progetto interno per veicoli a uso privato, vede luce nel 1968 debuttando sull’ultima auto concepita sotto l’influenza del fondatore della Casa. XJ è tradizionalmente esempio di riferimento per l’industria auto inglese, usata anche quale vettura di rappresentanza dai membri del governo o della famiglia reale. La prima generazione (XJ6 / XJ12) poteva già disporre di servosterzo, aria condizionata e interni in pelle, oltre che di trasmissione automatica. I propulsori erano dei V6 benzina, cui si aggiunse poi un V12; tra le note caratteristiche rientrava anche il doppio serbatoio (con due bocchette rifornimento). Il successo non tarda ad arrivare e nel 1973 arriva anche la seconda generazione, adatta alle normative dei maggiori mercati esteri. Forse meno pregiata all’interno del sempre elevato segmento, per alcuni anni fu venduta anche nella variante coupé a due porte. Con la terza serie, del 1979, viene compiuto un raffinamento stilistico (opera anche di Pininfarina) che mantiene linee caratteristiche durature, fino a inizio anni Novanta per alcuni mercati. I motori sono sempre V6 o V12, con l’uso delle prime iniezioni elettromeccaniche per l’alimentazione e dei primi computer di bordo, oltre che dell’ABS. Pur con vicissitudini societarie che ne hanno rallentato lo sviluppo, dal 1986 entra sul mercato la serie XJ40, stilisticamente molto diversa dalle precedenti, più squadrata. Nel 1994 il ritorno, in chiave moderna, ai quattro fari circolari frontali, con la X300 figlia in parte della partnership con il gruppo Ford. Rapidamente viene soppiantata dalle X308, nel 1997, molto simile ma dotata di propulsori otto cilindri a V e cambio solo automatico. È del 2003 la serie X350, vero nuovo modello dotato di telaio in alluminio e per l a prima volta anche di motori a gasolio (V6) insieme ai sistemi elettronici per sospensioni e sicurezza. Dal 2009 è in produzione l’attuale generazione X351, figlia di Ian Callum, in grado di rompere nettamente con lo stile del passato. I volumi percepiti crescono come l’immagine, più solida e la familiarità con il resto della gamma. Assemblata in UK nei medesimi stabilimenti che curano F-Type e XF, l’ultimo aggiornamento è datato secondo semestre 2015. Dalla prima generazione sino al 1997, XJ viene venduta quasi parallelamente anche a marchio Daimler (modelli denominati Sovereign, Double Six o Super Eight) nelle sue varianti più lussuose e dotate.
Modelli top Jaguar
Ultime prove e news su: Jaguar XJ
  • Jaguar XJR575, 575 CV di eleganza Novità 25 lug 2017

    Jaguar XJR575, 575 CV di eleganza

    News | 575 CV e 700 Nm di coppia per Jaguar XJR575, la top di gamma della berlina XJ, in cui performance ed eleganza si incontrano
  • Jaguar XJ, arriva il restyling ANTEPRIME 16 giu 2015

    Jaguar XJ, arriva il restyling

    News | Ritocchi estetici, nuovi motori con il V6 3.0 turbodiesel la cui potenza sale a 300 CV e più tecnologia a bordo per la versione my 2016 dell'ammiraglia di Coventry, che arriverà sul mercato dopo l'estate
  • Jaguar XJ 2014: arriva il 4 cilindri turbo benzina da 240 CV novità 23 ago 2013

    Jaguar XJ 2014: arriva il 4 cilindri turbo benzina da 240 CV

    News | Per la prima volta la Jaguar XJ viene equipaggiata con un'unità a quattro cilindri. Si tratta del moderno turbo benzina 2.0 i4 da 240 CV che promette consumi più contenuti, senza rinunciare alle prestazioni. Novità anche per l'abitacolo, sempre più lussuoso