Tanti auguri

Citroën: un viaggio nel tempo per festeggiare il secolo di storia [Video]

-

Quest’anno Citroën compie 100 anni: per celebrare questo traguardo, la Casa francese ci ha invitato a toccare con mano tutti i modelli che hanno scritto la storia

1919 – 2019. Quest’anno Citroën compie 100 anni di storia. Un traguardo importantissimo che conferma il successo del Marchio francese. I momenti più prosperosi e quelli più difficili, l’evoluzione della tecnologia, la continua ricerca della perfezione. Quante cose possono accedere in un secolo.

Citroën ha sfornato tantissimi modelli, dai più popolari ai più sportivi: tutte le vetture della Casa francese, però, sono accumunate dalla ricerca del design e del massimo comfort; basta pensare alla splendida DS 20 e alle rivoluzionarie sospensioni idropneumatiche. Per questa occasione speciale, Citroën ci ha invitato a Parigi per toccare con mano i modelli più iconici della sua storia: dalla Traction Avant alla recentissima C5 Aircross. Guardate il video in copertina per viaggiare nel tempo insieme a noi e per scoprire più da vicino la storia del Marchio francese.

La Citroën Traction Avant
La Citroën Traction Avant

Traction Avant (1934-1957)

Conosciuta per essere una delle vetture più rivoluzionarie di sempre: non per la singola novità tecnologica, quanto per l’insieme di componenti all’avanguardia presenti su un unico modello. Come suggerisce il nome, c’era la trazione anteriore, il telaio monoscocca, i supporti del motore in gomma, le sospensioni a barre di torsione e molto altro. La Citroën Traction Avant ebbe una storia molto movimentata: un primo anno difficile per i problemi tecnici, l’evoluzione dei motori, i tanti allestimenti e lo stop della produzione nel periodo della 2^ Guerra Mondiale. Una vettura dal fascino incredibile che ha scritto un capitolo importantissimo della Casa francese.

La piccola Citroën Ami 6
La piccola Citroën Ami 6

Ami 6 (1961-1969)

Firmata da Flaminio Bertoni, la piccola automobile francese ha fatto storcere il naso per il suo design forse “troppo avanti”. Motore e ciclistica erano condivisi con la mitica 2 CV, mentre l’estetica è stata adeguata alle esigenze tecniche. La Ami 6 è stata pensata per le famiglie, ma la versione giardinetta è arrivata solo nel ’64, anche se il presidente Bercot non ne voleva sentir parlare. Con oltre un milione di unità vendute, la Ami 6 è entrata nella storia delle 4 ruote per essere la prima vettura ad aver venduto più nella versione Break (giardinetta) che nella berlina.

La splendida linea della Citroën SM
La splendida linea della Citroën SM

CX (1974-1991)

Ispirata alla splendida DS 20, la CX si è sempre distinta per le linee basse e affilate. I copriruota posteriori e le sospensioni idropneumatiche sono la firma del modello. Inoltre, gli interni sono il sinonimo di modernità e comfort.

C5 Aircross

L’ultima creazione di Citroën: stile alternativo, tanto spazio a bordo e motori di ultima generazione PureTech e BlueHDI. Le attenzioni della Casa francese non sono cambiate rispetto al passato e il risultato è evidente (scoprite la nostra prova in anteprima). Ancora una volta… tanti auguri, Citroën!

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Citroen