DTM 2019

DTM 2019: al Nürburgring c'è Green in pole per Gara 2

-

Audi ancora davanti con Rast in prima fila

DTM 2019: al Nürburgring c'è Green in pole per Gara 2

Audi ancora davanti a tutti al Nürburgring, nella seconda sessione di qualifica del penultimo round del DTM. Ma questa volta a stabilire il miglior tempo è stato Jamie Green. L'inglese del Team Rosberg ha conquistato così la sua seconda pole di quest'anno, dopo quella ottenuta sempre nella Q2 in occasione della più recente tappa del Lausitzring. Alle sue spalle il suo compagno di squadra René Rast, ancora protagonista e sempre più vicino al titolo dopo aver vinto la prima delle due gare che si è disputata ieri sul circuito dell'Eifel.

Solo un millesimo fa la differenza
A mettere inizialmente le cose in chiaro è stato proprio Rast che, fresco della pole ottenuta al termine della Q1, durante la prima parte della sessione è balzato davanti con il responso di 1’20”297, per poi limare lo stesso tempo di un paio di decimi, staccando 1’20”081 prima di rientrare ai box. Alle sue spalle si sono provvisoriamente portati Jonathan Aberdein e Loïc Duval. A cinque minuti dal termine quasi tutti sono tornati in pista per l’ultimo e decisivo "stint". Nessuno è riuscito però a migliorarsi nei tre settori. Almeno al primo tentativo. Poi la zampata di Green, che ha stabilito 1’20”032 proprio mentre il suo compagno di squadra Rast completava il suo ultimo giro lanciato chiudendo dietro per un solo millesimo. Il tedesco ha così concluso secondo, con Mike Rockenfeller subito dietro e a sua volta davanti a Robin Frijns.

Glock guida lo "squadrone" BMW
Aberdein e Duval hanno completato il dominio Audi, chiudendo nell'ordine al quinto e sesto posto. Dietro, a seguire, lo "squadrone" BMW, con Timo Glock settimo e migliore dei piloti della Casa dell'elica, tallonato da Marco Wittmann, Bruno Spengler e Sheldon Van der Linde che sono riusciti tutti ad inserirsi nella "top 10", raccolti in poco meno di un decimo. Soltanto 14° Nico Müller, l'unico che al momento può seriamente impensierire Rast nella volata finale che deciderà il campione 2019. Lo svizzero dell'Audi Team Abt Sportsline, dopo una Gara 1 disastrosa, compromessa dal drive through rimediato nelle fasi iniziali per avere anticipato la partenza, ha accumulato ieri un "gap" di 47 punti.

Ancora dietro le Aston Martin
Ancora in difficoltà le Aston Martin. Sessione compromessa da un problema tecnico che lo ha tenuto fermo ai box per Paul Di Resta. Ad ottenere il miglior piazzamento tra i piloti della Casa inglese è stato Ferdinand von Habsburg, che ha chiuso 15°, seguito a ruota da Daniel Juncadella e Jake Dennis. La gara di oggi prenderà il via alle ore 13.33, sempre con la diretta Tv su DAZN.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento