DTM 2019

DTM 2019, al Nürburgring il penultimo atto

-

Sul circuito dell'Eifel appuntamento chiave per un finale da brivido

DTM 2019, al Nürburgring il penultimo atto

Due appuntamenti, quattro gare, tre piloti di due differenti marchi a contendersi concretamente il titolo. Il DTM si appresta a offrire un finale entusiasmante. Al Nürburgring, questo weekend, il primo atto di un epilogo di stagione a “due tempi” (sarà la tappa di Hockenheim a chiudere il sipario a inizio ottobre).

 

Rast davanti, ma Müller non molla

Davanti a tutti c’è ancora René Rast, che sul circuito dell’Eifel lo scorso anno fece l’en plein, con una doppia vittoria e due pole. Il tedesco dell’Audi Sport Team Rosberg, nel più recente round del Lausitzring ha conquistato il suo quinto successo 2019. Ma ha anche collezionato uno “zero” in Gara 1, quando è stato costretto a ritirarsi per un problema sulla sua RS 5, dopo avere ottenuto in qualifica la sua pole numero sei. Altra storia per Nico Müller, che ha stabilito un record impressionante, andando sempre a punti. Lo svizzero, in forze all’Audi Sport Team Abt Sportsline, è a sole 20 lunghezze dal leader della classifica. Al suo attivo ha “appena” due affermazioni (l’ultima conquistata proprio nella prima gara del Lausitzring), ma è anche salito altre otto volte sul podio, da cui non manca ormai dalla tappa olandese di Assen dello scorso luglio. Un vero rullo compressore, che di sicuro non fa dormire sonni tranquilli al campione 2017.

Audi già campione cerca il titolo piloti

Sogna invece la Audi, che a fine agosto si è assicurata matematicamente il titolo costruttori e adesso punta al bis nella classifica piloti. A rovinargli i piani potrebbe esserci ancora Marco Wittmann, tuttora in lizza per il titolo, forte delle sue quattro vittorie ottenute al volante della BMW del team RMG. Il teutonico ha 167 punti, contro i 234 di Rast, e se la matematica non è un’opinione possiede ancora tutti i numeri per sferrare la zampata finale. Impresa quasi impossibile, viceversa, quella a cui è chiamato Philipp Eng. L’austriaco è quarto in campionato con un’altra vettura bavarese del Team RMR e punta a tornare a quel successo che gli manca ormai dal secondo appuntamento di Zolder: un digiuno troppo lungo per lui, che rimane comunque uno dei più costanti al via e il quale detiene anche il maggior numero di giri più veloci (cinque per l’esattezza).

Sei vincitori in sette doppi round

A completare la rosa dei vincitori, ci sono Mike Rockenfeller (Audi Sport Team Phoenix) e Bruno Spengler (BMW Team RMG), con un successo a testa. Dal gradino più alto manca finora Jamie Green. L’inglese, compagno di squadra di Rast, proprio nel più recente round del Lausitzring è stato il più veloce nel secondo turno di qualifica, centrando la sua prima pole della stagione; ma al proprio attivo quest’anno ha solamente due podi ed un’appendicite, che lo ha costretto a dare forfait nel terzo appuntamento di Misano. Ci proverà anche l’olandese volante Robin Frijns (Audi), tre settimane fa già vicinissimo a centrare il bersaglio e autore di un secondo posto che equivale anche al suo migliore piazzamento di quest’anno. Meno incisivo è apparso invece il suo compagno di colori Loïc Duval, così come lo sono stati poco Joel Eriksson e Timo Glock, entrambi portacolori BMW.

Aston Martin punta a far bene

Il migliore dei piloti Aston Martin si è rivelato senza ombra di dubbio Daniel Juncadella. Lo spagnolo però non è riuscito ad andare oltre il sesto posto conquistato sulla pista del Norisring, che poi è lo stesso piazzamento messo a segno da Jake Dennis a Zolder con un’altra Vantage del team R-1 Motorsport. Dietro di loro Paul Di Resta e il rookie Ferdinand von Habsburg.

 

“Live” su DAZN di entrambe le gare

L’ottavo dei nove appuntamenti del calendario entrerà nel vivo venerdì con i due turni di prove libere. Sabato la prima sessione di qualifica è in programma alle ore 10.50, mentre Gara 1 scatterà alle 13.33 in punto. Domenica, alle ore 10.25, “via” al secondo turno di qualifica, con il semaforo verde di Gara 2 sempre alle 13.33. Entrambe le gare verranno trasmesse in diretta su DAZN.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento