DTM 2019, René Rast si prende ad Assen la pole di Gara 2

-

Cinque Audi davanti, Jonathan Aberdein in prima fila

René Rast è il poleman della seconda qualifica di Assen, nuovo tracciato per il DTM, che questo weekend giunge al quinto dei nove appuntamenti della stagione. L’attuale leader della campionato, al volante di una RS 5 dell’Audi Sport Team Rosberg, non ha avuto vita facile nel turno utile a stabilire lo schieramento di Gara 2, che ha visto inizialmente il locale Robin Frijns davanti a tutti. L'olandese, sempre su un'Audi (quella dell'Abt Sportsline), si è dovuto arrendere al tedesco, che a poco più di un minuto dal termine ha fatto segnare il giro perfetto di 1’24”849. L’unico altro pilota ad essere riuscito ad abbattere il muro di 1’25” è stato Jonathan Aberdein (WRT Team Audi Sport), prestazione fatta registrare proprio agli sgoccioli della sessione e che gli è valsa in extremis la prima fila. A posizionarsi terzo è stato Mike Rockenfeller (Team Phoenix), che ha messo dietro lo svizzero Nico Müller (Abt Sportsline) e lo stesso Frijns, alla fine scivolato quinto.

 

Van der Linde tiene alti i colori BMW

A contrastare la flotta della Casa dei quattro anelli è stata la M4 DTM di Sheldon van der Linde (BMW Team RBM), sesto e migliore dei pilota dell’Elica. Settimo responso per Loïc Duval, con un'altra Audi del Team Phoenix; il francese si è messo alle spalle i due alfieri del BMW Team RMR, Philipp Eng e Timo Glock, mentre a chiudere la "top 10" è stato il brasiliano Pietro Fittipaldi (WRT Team Audi sport). 

KO di Wittmann, diretta su DAZN

Qualifica segnata da problemi tecnici per il dominatore di Gara 1 Marco Wittmann (BMW Team RMG), rimasto fermo ai box per buona parte del tempo disponible a cuasa di un problema al suo motore e che nella seconda manche olandese partirà dal fondo. Appuntamento questo pomeriggio alle ore 13.30 per la seconda gara del weekend olandese che verrà trasmessa in diretta su DAZN.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento