Ema Motorsport, un anno senza Emanuele Sabatino

Ema Motorsport, un anno senza Emanuele Sabatino
Pubblicità
Carlo Bellati
  • di Carlo Bellati
Un anno fa ci lasciava Emanuele Sabatino, inventore di una passione per l'auto e i suoi segreti che ci ha contagiato tutti.
  • Carlo Bellati
  • di Carlo Bellati
9 dicembre 2022

In tanti anni di lavoro non sono riuscito a conoscerlo di persona ma ho raccolto col tempo le testimonianze di chi ci ha lavorato, specialmente nella produzione video, un filone in cui si era lanciato con entusiasmo portanto su Youtube la sua già vasta esperienza nel mondo dei canali tematici televisivi. 

Ricordo molto bene l'arrivo della notizia sul cellulare di Vicki Piria il 9 dicembre dell'anno scorso, in un momento di pausa durante uno shooting in centro a Milano. Vicky aveva lavorato insieme a lui nelle due serie di Cortesie per l'auto e lo conosceva molto bene, l'ho vista sbiancare per un attimo e poi ci ha dato la brutta notizia. 

Superato lo sbigottimento iniziale, tutti ci siamo domandati cosa potesse aver scosso così profondamente una persona così gentile e affabile da indurlo a togliersi la vita, e proprio in un momento in cui le cose  - a 45 anni e dopo molti sacrifici - sembravano essersi raddrizzate con il successo del suo canale Youtube.

Di Ema guardo ancora oggi i video quasi ipnotizzato e non perché mi faccia chissà quali rivelazioni tecniche, ma per un motivo più professionale: da come parla, da come si entusiasma per ciò che fa, dalla sua preparazione, persino da come tocca i pezzi di motore traspare quel dono che molti youtuber di oggi  - purtroppo - non hanno: vivere l'auto come una vera passione fisica e non come una sorta di lavoro a cottimo. Gli piaceva veramente raccontare le macchine e mostrarle al mondo, noi gliene siamo grati.

 

Ultime da News

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...

Hot now