Gaming Esports

Fernando Alonso ed eSports: nuovo team per GT Sport e non solo!

-

L'ex pilota di Formula 1 torna nel mondo delle corse virtuali con un nuovo team composto da incredibili talenti

Fernando Alonso ed eSports: nuovo team per GT Sport e non solo!

Non è la prima volta che l'ex campione di Formula 1 Fernando Alonso si interessa di simracing. Già l'anno scorso infatti aveva collaborato come partner con il team spagnolo professionista G2 Esports anche se, durante l'estate 2018, aveva abbandonato il progetto. L'obbiettivo per il 2019 è quello di schierare i talenti del suo nuovo team nelle competizioni più importanti del mondo degli eSports. 

Tra reale e virtuale con Alonso!

Il team è stato formato grazie ad una partnership tra il team FA Racing di Alonso, che compete anche nella vera Formula Renault Eurocup, ed il team Veloce Esports, affiancato al solido partner tecnico Logitech G. Veloce gestirà la parte dedicata al simracing mentre, tra reale e virtuale, Alonso ha già selezionato la velocissima Jamie Chadwick, vincitrice nel 2015 del campionato British GT e, nel 2018, della MRF Challenge.

Jamie ha dichiarato:

«Il simracing ha colmato il gap sulle gare di formula reale quando si tratta di strategia, competizione e abilità. Unirmi al team con Alonso e con gli altri miei fantastici compagni di squadra mi consentirà di sfruttare la mia esperienza al volante e le competenze per dare il massimo».

Al suo fianco troveremo anche il campione eWTCC del 2017 Alexander Dornieden che, come Chadwick, era precedentemente affiliato al team Veloce Esports; si uniranno anche i finalisti del McLaren Shadow Project Xiang Gao ed Ebrahim Almubarak mentre nessuna indiscrezione è trapelata su eventuali altri simracers o piloti.

Ovviamente il team Esports di Alonso competerà su diversi titoli: iRacing, rFactor 2, DiRT Rally 2.0, Project Cars 2 e Gran Turismo Sport. Purtroppo manca all'appello Assetto Corsa Competizione, il simulatore di Kunos dedicato al Blancpain GT Series che offre una delle migliori esperienze GT sul mercato, vedremo se sarà incluso successivamente.

In conclusione il pilota spagnolo ha così commentato la sua scelta di approdare di nuovo nel simracing:

«Sono davvero entusiasta di presentare un team di piloti appassionati e di talento per rappresentare la mia squadra nella stagione 2019. Ho selezionato alcuni grandi talenti giovani, pronti a portare in vetta la mia squadra».

Vedremo quindi cosa saranno in grado di realizzare questi velocissimi simracers, nel frattempo però bisogna sottolineare come il mondo delle competizioni virtuali sia in continua crescita, non più una nicchia di appassionati ma, forse, l'inizio di un vero e proprio fenomeno di massa dove la meritocrazia è all'ordine del giorno.

KeeponSimracing!

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento