aste

Ferrari F2003-GA: in vendita il propulsore V10 da 845 CV di Schumacher

-

Questo propulsore è stato grande protagonista nella stagione 2003, con i campionati costruttori e piloti vinti da Ferrari e da Michael Schumacher

Ai tifosi di Formula 1 e, più nello specifico della Ferrari e di Michael Schumacher verrà offerta da RM Sotheby's la (costosa) possibilità di portarsi a casa il propulsore V10 da 845 CV utilizzato nella Ferrari F2003-GA del 2003 dopo che, qualche mese fa, era stata messa all'incanto la Ferrari F2002, sempre di Schumacher.

L’auto, che ha vinto il Campionato Costruttori e il Campionato Piloti con Michael Schumacher, nasce come evoluzione della vettura dell’anno precedente, la F2002 e guadagna la sigla GA, in onore di Gianni Agnelli, scomparso il 24 gennaio del 2003, pochi giorni prima rispetto alla presentazione ufficiale della vettura.

Il motore montato sulla F2003-GA, chiamato ufficialmente Ferrari Tipo 052, è un’unità da tre litri, 2997 cc e 10 cilindri inclinati a 90 gradi, capace di sviluppare 282 CV per litro, ovvero 845 CV a ben 18.300 giri minuto. Sebbene la potenza dichiarata ufficialmente fosse di 845 CV, altre stime fatte durante il corso della stagione attestavano al motore una potenza superiore, compresa tra gli 880 e i 950 CV.

Di questi motori, ad oggi, i fan si ricordano il suono, una specie di ululato decisamente più coinvolgente ed estremo rispetto al sound delle monoposto odierne che, grazie alla tecnologia ibrida, possono correre con propulsori endotermici da 1,6 litri a sei cilindri. Un ritorno ai vecchi V10, seppure auspicato da molti, è assai improbabile a causa delle norme più stringenti a livello globale riguardo l’inquinamento e, soprattutto, a causa dello sviluppo tecnologico che ha di fatto rimpiazzato i quattro cilindri in esubero con l’elettrificazione della propulsione.

 

 

La Ferrari F2003-GA è stata presentata in occasione Gran Premio di Spagna del 2003, ovvero la quinta gara delle sedici in programma, sfruttando fino in fondo la F2002 per le prime gare e andando così ad affinare il nuovo modello.

Lo sviluppo della F2003-GA è stato seguito da Ross Brawn e da Rory Byrne e il progetto fu decisamente azzeccato: 7 le gare vinte, 13 podi, 5 pole position. A fine stagione, nella classifica costruttori, la Ferrari era riuscita a portare a casa 158 punti, contro i 144 ottenuti dalla Williams e i 142 della McLaren.

Il motore offerto all’asta da RM Sotheby’s è datato 5 settembre 2003 e, con ogni probabilità, è stato impiegato durante gli ultimi weekend di gara ed è autografato, corredato di certificato, dal sette volte Campione del Mondo Michael Schumacher. L’asta sarà con formula senza prezzo di riserva ma il prezzo stimato è compreso tra i 50.000 e i 70.000 euro.

 

Photo Credits: RM Sotheby's

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento