Supercar

Ferrari SF90 Spider: 470.000 euro per 1.000 CV a cielo aperto

-

Sono stati tolti i veli alla Ferrari SF90 Spider, la supercar a cielo aperto più potente di sempre per la casa di Maranello, con 1000cv e tecnologie da F1.

Ferrari toglie i veli alla SF90 Spider, la versione a cielo aperto della SF90 Stradale, che diventa la supercar spider con tetto rigido ripiegabile più potente di sempre della casa di Maranello, con 1000CV di potenza e tecnologie derivate dalla F1. Il sistema propulsivo è infatti ibrido, capace di generare ben 1000 cavalli grazie ad un sistema composto da un motore V8 turbo con angolo di 90° tra le bancate da 3.9 litri e 780CV (è il V8 stradale più potente costruito da Ferrari) e da tre unità elettriche eDrive da 162kW che muovono le ruote anteriori (2 motori) e collaborano (1 motore) con quelle posteriori, posizionandosi tra il motore V8 ed il cambio doppia frizione ad 8 rapporti, formando una trazione integrale virtuale che può essere gestita autonomamente dalla vettura oppure dal conducente nel caso venga ingaggiata la modalità eDrive. L'asse anteriore elettrificato dà accesso ad una serie di vantaggi a livello dinamico che si traducono nella possibilità di far operare l' "eSSC" (controllo dinamico della vettura) in modo ancora più efficace grazie alla creazione di torque vectoring sull'avantreno controllando direttamente il flusso di energia.

Le prestazioni rimangono strabilianti, con una bruciante partenza da ferma che fà toccare alla SF90 Spider i 100km/h in appena 2,5 secondi ed i 200km/h in 7,0 secondi, con una velocità massima di 340km/h. Impressionante anche la decellerazione grazie ai disci carboceramici da 400mm all'avantreno e 360mm al retrotreno che fermano i 1670kg di massa della vettura da 100km/h in appena 29,5m.

Anche l'aerodinamica, nonostante si tratti di una vettura spider e senza appendici aerodinamiche, è curata ed ottimizzata per garantire la migliore performance in percorrenza ad alte velocità: basti pensare che il carico di downforce tocca i 390Kg a 250km/h. Non cambiano le dimensioni, pari a 4,7m di lunghezza e 1,97m di larghezza, con un passo di 2,65m. Il bilanciamento del peso è sbilanciato sul posteriore, che vede una distribuzione della massa complessiva pari al 55%, delegando quindi il 45% all'asse anteriore.

Come su SF90 stradale, viene proposto un allestimento specifico per quei clienti che vogliono accentuare ulteriormente l’impostazione racing della propria vettura, ovvero l’allestimento "Assetto Fiorano" che si differenzia da quello standard per gli ammortizzatori speciali Multimatic derivati dalle gare GT, per gli ulteriori alleggerimenti, grazie all’impiego di materiali ad alte prestazioni come la fibra di carbonio (pannelli porta, fondo) e il titanio (molle, linea di scarico completa) che hanno permesso una riduzione di peso di 21 kg. Sono inclusi pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 appositamente studiati per migliorare la performance in pista in condizioni di asfalto asciutto. Sono dotati di una mescola più morbida e un numero inferiore di scanalature rispetto a quelli offerti con l’equipaggiamento base.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento