24 ore Nurburgring

Giti Tire, stupenda doppietta alla 24 ore del Nurburgring

-

Bellissima gara anche per il team femminile che conclude la corsa dopo una sostituzione dell'intero motore

Giti Tire, stupenda doppietta alla 24 ore del Nurburgring

Giti Tire porta a termine l’estenuante  24 ore del Nurburgring con un risultato eccezionale. Le due Audi R8 hanno, infatti, conquistato primo e secondo posto nella loro categoria dopo una gara combattuta e difficile sotto molti punti di vista. Buone notizie anche per il team femminile al volante della Golf R TCR, che è riuscito a concludere la corsa dopo una completa sostituzione del motore. Tanti i motivi per essere felici, quindi, dopo la terza partecipazione alla 24 del Nürburgring da parte del marchio di Singapore, che può essere descritta come un vero successo.

La gara è andata in scena dal 20 al 23 giugno e in questa edizione Giti Tire ha sponsorizzato due squadre e cinque vetture in totale, tutte equipaggiate con pneumatici GitiCompete GTR1 e brandizzate con il marchio Giti. L’occasione è stata ideale per testare le tecnologie impiegate nello sviluppo dei nuovi pneumatici da gara, visto che quella dell’Inferno Verde è tra le competizioni di lunga durata più impegnative e famose a livello mondiale ed attira pubblico da ogni parte tanto che il solo weekend ha registrato oltre 230.000 spettatori. 

Alla bandiera a scacchi, l'Audi R8 LMS Ultra di Giti con equipaggio formato da Rahel Frey, Bernhard Henzel, Pavel Lefterov e Frank Schmickler ha ottenuto il primo posto nella classe, oltre ad un impressionante 20° posto sui 160 concorrenti totali in gara. Al secondo posto di categoria si è posizionata l'Audi R8 GT4 guidata dal team proveniente da Cina e Hong Kong, che ha ottenuto un prestigioso secondo posto, garantendo così a Giti un’indimenticabile doppietta.

Una delle novità e delle particolarità della corsa di questo 2019 da parte di Giti Tire è stata la presentazione di una squadra interamente femminile. Non solo le tre driver ma anche gli ingegneri, i meccanici e il personale di pista. Guidata dal capo squadra Ellen Lehmann, è la prima partecipazione in assoluto di un team di questo genere nella storia del Nürburgring. Le "Giti's Angels" hanno ricevuto sin da subito moltissima attenzione. 

Al volante Jasmin Preisig, Carrie Schreiner e Ronja Assmann che dopo il via sembravano forti e sicure, mentre la gara della VW Golf GTI stava procedendo senza intoppi. Improvvisamente il motore si è rotto, per via di alcuni detriti volanti che hanno colpito il radiatore del Giti VW. I danni riportati erano ingenti e molte altre squadre non avrebbero saputo proseguire; invece le Giti’s Angel non si sono fermate e, grazie all’intera squadra che ha lavorato duramente per 13 ore, sono riuscite a riparare e sostituire il motore e a far ripartire il veicolo. Dopo l’impresa, il team femminile è tornato in pista e ha chiuso la gara con grande ammirazione e rispetto di tutti.
 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento