Gaming

iRacing, il nuovo modello danni è impressionante [Video]

-

Il nuovo teaser rilasciato dagli sviluppatori non lascia alcun dubbio, il nuovo modello danni sarà ancor più accurato, punitivo e spettacolare

E' passato più di un anno dal nostro primo articolo dedicato al nuovo modello danni di iRacing, il simulatore americano professionale che raccoglie i piloti virtuali più competitivi.

Cosa è cambiato? Essenzialmente nulla, il team di sviluppo ha comunicato per vie ufficiali che il lavoro procede a pieno ritmo ma, un damage model così complesso per ogni vettura richiede del tempo per essere completato, ed è inoltre per questo motivo che non è stata comunicata alcuna data specifica di rilascio.

Quanto impatterà sul gameplay questo nuovo modello danni? Probabilmente quanto basta per rendere iRacing ancor più vicino alla realtà, del resto, come avevamo spiegato nell'articolo di approfondimento sulla fisica, il simulatore americano deve sempre rimanere al passo coi tempi, specialmente da quando Assetto Corsa Competizione ha alzato l'asticella qualitativa per quanto riguarda le feature incluse e simulate.

Spoiler alert! TCR?

I simracers più attenti l'avranno già notata nel video: l'Audi RS3 LMS arriverà sul simulatore americano con la sua trazione anteriore. Non si tratta di un vero e proprio spoiler ma tutto questo fa ben sperare chi desidera competere con queste divertentissime TCR, vedremo anche Honda Civic, Hyundai I30 N e Alfa Romeo Giulietta?

Per ora tutto tace, ma siamo fiduciosi che il team di iRacing possa includere queste vetture entro fine 2019 o inizio 2020, magari rendendole utilizzabili con le patenti D o C.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento