Joint venture Renault-Volvo per i veicoli commerciali elettrici, si unisce anche CMA CGM

Joint venture Renault-Volvo per i veicoli commerciali elettrici, si unisce anche CMA CGM
Pubblicità
Il gruppo di logistica CMA CGM deterrà il 10% delle quote di Flexis, la joint venture di Renault e Volvo per lo sviluppo e la produzione di veicoli commerciali elettrici
3 aprile 2024

Il gruppo della logistica CMA CGM entra nella joint venture Flexis, formata dal gruppo Renault e da Volvo per progettare, sviluppare e produrre una generazione di furgoni elettrici, che il CEO del gruppo Renault, Luca De Meo, definisce "rivoluzionari". CMA CGM ha confermato il suo ingresso nella joint venture con una quota di partecipazione del 10%. Renault e Volvo deterranno invece rispettivamente il 45% di Flexis, realtà in cui prevedono di investire 300 milioni ciascuna nei prossimi tre anni. 

A guidare Flexis sarà il CEO Philippe Divry, che si avvarrà del supporto del COO Krishnan Sundararajan. La joint venture, con sede in Francia, produrrà i suoi furgoni 100% elettrici con piattaforma elettronica connessa presso lo stabilimento Renault di Sandouville, in Normandia. I veicoli commerciali di Flexis saranno basati su un'architettura elettronica che consente aggiornamenti lungo tutto il ciclo di vita, offrendo massima flessibilità ed evoluzione. Il teaser del furgone, diffuso lo scorso anno, anticipava le forme di modello compatto ideale per le consegne in ambito urbano. Saranno proposte diverse opzioni di batteria per soddisfare le esigenze diverse dei professionisti.

“Si tratta di un progetto e di un prodotto rivoluzionario - ha osservato il CEO del gruppo Renault, Luca De Meo, alla conferenza stampa di presentazione del progetto -. Quando arrivai in Renault, durante il primo incontro riguardo ai veicoli commerciali mi fu mostrato un grafico che evidenziava come si facessero le stesse cose da 50 anni. C'era spazio per una rivoluzione". E sulla collaborazione con Volvo ha commentato: "Ho un’ossessione per il lavoro di squadra. Mi ci è voluto poco a convincerli". "Il clima non può aspettare, non possiamo vivere senza una logistica professionale, ma deve essere notevolmente più ecosostenibile", ha spiegato il CEO di AB Volvo, Martin Lundstedt. 

Pubblicità