attualità

L'Adige vicino all'esondazione: Autobrennero chiusa per ore

-

Maltempo e frane compromettono la viabilità a Bolzano e provincia

Ci è mancato poco che l'Adige esondasse. Il fiume ha raggiunto il livello di guardia nelle scorse ore dopo che violenti acquazzoni hanno colpito l'area di Bolzano e gran parte del Nord est.

Per questo motivo l'Autobrennero è rimasta chiusa per ore dal tardo pomeriggio di ieri fino alla tarda mattinata di oggi nel tratto tra Bolzano e San Michele all'Adige su disposizione della Protezione Civile.

Lunghe code si sono registrate nella serata di ieri, con 6 chilometri di coda in direzione sud tra Bolzano Nord e Bolzano Sud e 4 chilometri in direzione nord tra Trento Nord e l'uscita obbligatoria di San Michele.

Nella mattinata di oggi la A22 è stata riaperta, ma la situazione del traffico rimane critica: restano parzialmente chiuse la ferrovia e la statale del Brennero a nord di Bolzano, la SS12. Su quest'ultima si è verificata una frana e diversi allagamenti.

Dopo l'ondata di maltempo in Trentino Alto Adige la circolazione ferroviaria sta gradualmente tornando alla normalità dopo la riattivazione di questa mattina alle 10.30 fra Trento Roncafort e Mezzocorona e fra Bressanone e Ponte Gardena (linea Verona - Brennero).

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento