L'auto elettrica di Dyson fa 1000 "vittime" licenziati un terzo dei dipendenti

L'auto elettrica di Dyson fa 1000 "vittime" licenziati un terzo dei dipendenti
Pubblicità
Simone Lelli
  • di Simone Lelli
Dyson si appresta a tagliare quasi un terzo dei suoi dipendenti nel Regno Unito in un mercato sempre più competitivo.
  • Simone Lelli
  • di Simone Lelli
10 luglio 2024

Dyson, l'azienda nota per i suoi innovativi elettrodomestici, ha annunciato che ridurrà significativamente la sua forza lavoro nel Regno Unito. Il taglio riguarderà circa 1.000 dei 3.500 dipendenti attualmente impiegati. Questa decisione segue una revisione delle operazioni globali avviata all'inizio dell'anno, che non è legata alle politiche del nuovo governo laburista.

Hanno Kirner, CEO di Dyson, ha descritto i licenziamenti come una decisione "dolorosa" ma necessaria per mantenere l'azienda competitiva in un mercato globale feroce. "Abbiamo cresciuto rapidamente e, come tutte le aziende, dobbiamo periodicamente rivedere la nostra struttura globale per prepararci al futuro," ha spiegato Kirner.

Il taglio del personale avverrà principalmente nel campus di Malmesbury, nel Wiltshire, che continuerà a essere un importante centro di ricerca e la sede del Dyson Institute. La decisione segue il fallimento del progetto di auto elettriche e il lancio delle cuffie Dyson Zone Absolute, che hanno ricevuto critiche miste.

Nonostante la riduzione di personale nel Regno Unito, non è stato ancora chiarito se i tagli si estenderanno anche alle altre sedi internazionali dell'azienda, che impiega circa 2.000 persone a Singapore.

Naviga su Automoto.it senza pubblicità
1 euro al mese
Pubblicità
Caricamento commenti...