novità

Lotus: ecco la supersportiva (a due ruote) C-01

-

Ecco il primo prototipo della prima moto a marchio Lotus. Realizzata dalla tedesca Kodewa, è spinta da un bicilindrico da 200 cavalli e peserà solo 181 kg

Lotus: ecco la supersportiva (a due ruote) C-01

Ci sono voluti due anni di pianificazione e sviluppo, ma alla fine è arrivata. Kodewa, team tedesco di Greding, Germania, già impegnata nella LMP-2 con auto Lotus, ha immatricolato il primo prototipo della C-01, la prima moto mai prodotta dal glorioso marchio di Colin Chapman anche se, a ben vedere, nessuna delle attività di progettazione ha nulla a che vedere con la casa di Hethel.

 

La C-01 è una bicilindrica a V di 75° da 1200 cc piuttosto spinto nelle misure caratteristiche (che ricordano molto da vicino quelle della KTM RC8R, a buon intenditor poche parole) in grado di erogare circa 200 cavalli.

 

Le soluzioni più interessanti risiedono però nella ciclistica: il telaio è un monoscocca che integra fibra di carbonio, titanio ed acciaio di qualità aerospaziale, svolge funzione di carrozzeria ed è disegnato da Daniel Simon, già noto per il suo lavoro in Bugatti e per le moto elettroniche del film Tron: Legacy.

 

Nata da un'idea Kodewa, la C-01 è stata sviluppata appoggiandosi a Holzer Group (comproprietario dei telaisti Kalex) e verrà realizzata, manco a dirlo, secondo specifiche esigenze e gusti di ogni singolo cliente.

 

A partire dalle livree, che come potete vedere nella gallery sono un omaggio alla storia sportiva Lotus. Ne verranno prodotti 100 esemplari, a prezzi ovviamente che preferiamo non immaginare.

  • in moto nel futuro, Abbiategrasso (MI)

    Bella o brutta che sia...

    Sarà di una scomodità quasi impareggiabile secondo me.
    Saluti a tutti
  • Bortolo06, Brescia (BS)

    Un esercizio di design industriale

    Sembra uscita dai film futuristici anni 70, bell'idea la bocca anteriore, per il resto mi astengo.
    Comparirà sullo sfondo di qualche pubblicità.
Inserisci il tuo commento