aziende

Push to Pass: Tavares illustra il piano per PSA

-

Dopo aver recuperato ordine e stabilità con il primo piano industriale, Back to Race, Carlos Tavares ha illustrato i capisaldi del programma per i prossimi cinque anni, chiamato Push to Pass

Push to Pass: Tavares illustra il piano per PSA

Ambizione. Con questa sola parola si potrebbe riassumere il piano industriale presentato da Carlos Tavares, CEO di PSA, e ribattezzato Push to Pass. Per prima cosa, viene fissato il target dei ricavi: 15% entro il 2021 e del 10% già entro il 2018. I marchi Peugeot, DS e Citroen si differenzieranno ulteriormente tra di loro, mentre si punterà forte sulla digitalizzazione dei servizi sul versante clienti, ottimizzando di conseguenza i costi.

È lecito attendersi che il prossimo lustro sarà ancor più dominato dalle parole “plug-in hybrid”, “mobilità elettrica” e “guida autonoma”: per stare al passo con la concorrenza – e per provare ad imporsi sui mercati – ogni brand all'arco di PSA presenterà almeno un nuovo modello per area ogni anno, per un totale di 26 veicoli, ai quali andranno ad aggiungersi otto commerciali ed un pick-up. È stato dichiarato, inoltre, che i quattro modelli elettrici verranno integrati con i sistemi di guida autonoma.

«Sulla base di fondamentali ritrovati, ci lanceremo in un’offensiva prodotto e tecnologica globale. Adesso siamo più agili e siamo pronti a cambiare paradigma, anticipando i cambiamenti negli utilizzi dell’automobile. La nostra trasformazione digitale farà del Gruppo PSA un’azienda connessa con i suoi clienti» ha dichiarato Tavares.

Non è stato toccato, infine, un argomento caldo: l'esclusione da parte di Marchionne di un possibile dialogo tra PSA e FCA.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Peugeot