Qui il condizionatore ce la farà? Gli otto posti più caldi del mondo [VIDEO]

Pubblicità
  • Reuters - World Meteorological Organization Reuters - World Meteorological Organization
Il record in questo video pubblicato da Reuters è nella Valle della Morte, in California, ma anche in Grecia, Tunisia e Israele non si scherza. Ecco dove il climatizzatore in auto serve moltissimo e le regole per usarlo al meglio (nei nostri climi)
5 settembre 2022

Tutti ci siamo accorti di quanto ha fatto caldo quest'estate, ma ci sono stati luoghi del mondo ancora più tremendi negli anni passati. L'anno 2017 in particolare è stato fra i più caldi mai registrati. Il record, come si vede nel video Reuters, è ancora saldamente in mano alla parte più depressa della California, Furnace Creek, nella Death Valley. L'escursione termica fra l'interno dell'auto e l'esterno può essere così alta da causare malesseri istantanei ai visitatori. 

Se il clima funziona bene, in ogni caso, è in grado di fornire raffrescamento anche in condizioni estreme, purché tutto sia in ordine. Per un controllo, basta verificare con un termometro che la temperatura dell'aria all'uscita dalle bocchette sia compresa fra 5 e gli 8 gradi. Se è attorno ai 13-14 o più, c’è un problema nell’impianto.

Una tecnica per abbassare la temperatura velocemente è mettere l'impostazione al minimo e dirigere l’aria fredda dalle bocchette della plancia alla massima velocità per qualche minuto, poi mandate l’aria verso l’alto o in basso. 

Se l'auto si muove, il condizionatore funziona meglio; per evitare fastidi, la differenza di temperatura in viaggio fra l’esterno e l’interno dell’abitacolo non dovrebbe essere più di 6-7 gradi, ovviamente alle temperature normali, non ai record mostrati nel video. 

La pulizia del filtro abitacolo è molto importante, sia per evitare la formazione di muffe, sia per migliorare la portata d'aria. Un altro metodo per limitare il riscaldamento e anche il deterioramento della plancia è "schermare" con i parasole argentati da mettere sul parabrezza. In alcuni punti la temperatura del volante e della zona sotto il parabrezza può altrimenti raggiungere i 70 °C.

Auto elettriche e plug-in hanno il vantaggio di una batteria a bordo che permette di programmare il raffrescamento anche in parcheggio. Se potete, comunque, lasciate posteggiata l'auto sempre all'ombra o con la parte anteriore rivolta a est; nelle ore più calde, quelle del pomeriggio, la zona anteriore non sarà investita direttamente dai raggi solari.

Pubblicità
Caricamento commenti...