News

Rimini, auto vandalizzate davanti all’ospedale: “Attacco mirato al personale sanitario”

-

Vetri e finestrini sfondati, secondo i carabinieri per effettuare vari furti, ma la Cisl non ci sta: “Attacco mirato a colpire il personale sanitario”

Rimini, auto vandalizzate davanti all’ospedale: “Attacco mirato al personale sanitario”

Sono state registrati ieri atti vandalici ai danni di numerose autovetture parcheggiate nelle vicinanze dell’Ospedale Infermi di Rimini. Vetri e finestrini sfondati e molti dei mezzi appartengono a infermieri e medici in servizio notturno tra sabato e domenica.

Sul caso stanno indagando i carabinieri che tramite la visione dei filmati delle telecamere di sorveglianza della zona hanno appurato che i “teppisti” in realtà cercavano monetine o oggetti di valore nei cruscotti delle auto posteggiate. In tutto almeno una trentina le vetture colpite. Tra i proprietari delle auto vi sono infermieri ma anche familiari di pazienti e residenti nelle vicinanze.

Ma il sindacato Cisl Fp ha una visione diametralmente opposta a quella delle forze dell’ordine. “Non è stato rilevato alcun furto ed è ovvio che si tratti di un attacco mirato a colpire il personale sanitario”. Per questo, chiede che siano implementati i posti auto e aumentata la sicurezza con l’installazione di nuove telecamere di videosorveglianza, oltre che vengano ampliate le coperture assicurative contro gli atti vandalici per tutelare il personale sanitario.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento