novità

Salone di Parigi, nel 2020 cambia faccia

-

Più decentrato, con eventi sparsi per la città e tanti test drive

Salone di Parigi, nel 2020 cambia faccia

Si tratta di uno degli appuntamenti europei più importanti quando si parla di saloni dell'auto. Si svolge ogni due anni ad ottobre, in alternanza a quello di Francoforte. È nato nel 1898 e a quanto pare per lui è arrivato il momento di rivedere la formula per adeguarsi alle richieste delle nuove generazione e dei nuovi metodi di comunicazione. Dall'1 all'11 ottobre 2020 gli organizzatori lanceranno aggiornamenti  e novità, come la riorganizzazione dell’area in cui si svolgono i test drive dei nuovi modelli, previsti nel polo fieristico di Porte de Versailles e in altre location. 

Le auto rimarranno, ovviamente, il tema dominante, ma tra le sfide per gli organizzatori c'è la volontà di rendere la manifestazione più interessante per tutti. Anche per il pubblico femminile, con eventi sulla moda e una rassegna simile al Mondial Women, la manifestazione lanciata a supporto del Salone di Parigi 2018 in cui raccontavano le loro esperienze manager, politici, imprenditrici e piloti in rosa. Ci saranno dimostrazioni di veicoli a guida autonoma, eventi riservati alla formazione nel settore della mobilità e due meeting, compreso l’importante Movin’On, una manifestazione incentrata sulla mobilità sostenibile che nell’ultima edizione ha richiamato oltre 5000 persone.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento