News

Scarse immatricolazioni, Stellantis chiude produzione a Melfi

-

La motivazione sarebbe per la bassa richiesta di Jeep Renegade, Compass e Fiat 500X

Scarse immatricolazioni, Stellantis chiude produzione a Melfi

Non è la crisi dei semiconduttori, quanto le basse richieste, che stanno portando Stellantis a interrompere la produzione nello stabilimento di Melfi. E così, dal 2 al 12 aprile la fabbrica verrà bloccata. Qui vengono assemblate le Jeep Renegade, le Compass e le Fiat 500X, che a quanto pare hanno avuto richieste scarse sul mercato. A tremare, però sono in particolare i 7mila lavoratori dello stabilimento, che verranno messi in cassa integrazione. I sindacati hanno già chiesto a Stellantis un incontro il 15 aprile.

I numeri, però, sono impietosi. Le immatricolazioni registrano un rosso sia per il mercato italiano (-27,9% nel 2020 e 12,3% a febbraio 2021) sia in tutta Europa, col 2020 chiuso a -23,7% e -20,3% a febbraio. Una crisi che nemmeno gli incentivi sono stati in grado di risolvere, con le auto elettriche e ibride che stanno salendo, ma a discapito di modelli più tradizionali.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento