Gaming esports

SRO E-Sport GT Series: Franczak vince la finalissima

-

A Barcellona è il polacco ad imporsi sugli avversari, seguono l'italiano David Tonizza e Kamil Pawlowski. I tre simracers accederanno ad un'esclusiva esperienza con Lamborghini

SRO E-Sport GT Series: Franczak vince la finalissima

La SRO E-Sport GT Series, la prima competizione ufficiale di Assetto Corsa Competizione, è giunta al termine. Nel round finale a Barcellona, svoltosi in concomitanza con il weekend di gara del Blancpain reale, Kamil Franczak sale sul gradino più alto del podio dopo una gara dominata dall'inizio alla fine.

Secondo gradino invece per David Tonizza, il simracer italiano della Ferrari Driver Academy che ultimamente sta dominando la scena delle competizioni virtuali con risultati strabilianti. Il gradino più basso del podio è invece toccato a Kamil Pawlowski, pilota virtuale polacco che, insieme a due sopraccitati, potrà accedere ad un'esclusiva esperienza in Lamborghini.

Premi sensazionali

Come spiega in video Andrea Caldarelli, team principal e pilota ufficiale del team Orange 1 FFF, i tre simracers saranno invitati prima a Sant'Agata Bolognese, nella sede Lamborghini, per un primo contatto con la storia del Marchio nel museo dedicato, per poi passare alla vera e propria "azione".

Affiancati dagli istruttori dell'Academy Lamborghini, Franczak, Tonizza e Pawlowski scenderanno in pista ad Imola a bordo della Lamborghini Huracan Performante e saranno valutati in base a diversi parametri dal team di Squadra Corse: non solo tempi sul giro ma, proprio come su Assetto Corsa Competizione, anche in base al loro passo e, molto probabilmente, all'approccio che hanno con l'esperienza in un circuito reale.

Le performance che i piloti virtuali otterranno sia nelle prove reali che, di nuovo, sul simulatore by Kunos, decreteranno un solo vincitore e il premio in palio è più unico che raro: guidare una vera Lamborghini Huracan GT3 del team FFF sul circuito di Adria.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento