Stellantis: i problemi del motore PureTech saranno risolti

Stellantis: i problemi del motore PureTech saranno risolti
Pubblicità
Stellantis dovrebbe annunciare a breve una soluzione per i problemi riscontrati con il motore PureTech
29 gennaio 2024

Il motore PureTech di Stellantis ha causato tanti disagi a diversi automobilisti e, secondo le ultime indiscrezioni, il Gruppo dovrebbe annunciare a breve una soluzione ai problemi della cinghia distribuzione

Alcune vetture del Gruppo Stellantis sono equipaggiate dal tre cilindri PureTech da 1,2 litri e, come ben sappiamo, sono molti gli automobilisti che negli ultimi anni hanno riscontrato diversi problemi alla cinghia di distribuzione. Più precisamente, i problemi segnalati riguarderebbero sia la versione aspirata da 82 Cv che le versioni turbo da 110 o 130 Cv

Secondo le ultime indiscrezioni, sembra che Stellantis annuncerà a breve la sostituzione della cinghia dei modelli interessati che hanno un massimo di 5 anni o 100.000 km e, per quanto riguarda le vetture che hanno tra i 5 e gli 8 anni (con un massimo di 150.000 km), dovrebbero essere coperti dal costo dei pezzi di ricambio.  Inoltre, poiché il problema potrebbe danneggiare il sistema di lubrificazione, si vocifera che Stellantis riparerà anche il sistema se necessario e gratuitamente per i modelli che hanno un massimo di 6 anni o 100.000 km. 

Infine, la cinghia in sostituzione dovrebbe essere più robusta rispetto a quella attuale e, in teoria, non dovrebbe degradarsi. I nuovi motori che saranno equipaggiati sui nuovi modelli del Gruppo dovrebbero montare una nuova cinghia di distribuzione e, per quanto riguarda le vetture equipaggiate di un sistema Mild-Hybrid, la cinghia dovrebbe essere sostituita direttamente da una catena

Pubblicità
Caricamento commenti...