personaggi

Zetsche: «Daimler: un 2013 record grazie ad una crescita in tutti i settori»

-

Nel corso della presentazione del consuntivo annuale svoltosi a Stoccarda, il Presidente del Gruppo Daimler, Dieter Zetsche ha parlato del colosso tedesco e dei suoi risultati

Zetsche: «Daimler: un 2013 record grazie ad una crescita in tutti i settori»

Nel corso della presentazione del consuntivo annuale svoltosi a Stoccarda, il Presidente del Gruppo Daimler, Dieter Zetsche, ha toccato diversi argomenti, passando dai risultati commerciali dei marchi del colosso tedesco sino ad arrivare a parlare della recente fusione tra Fiat e Chrysler.

Raccomandazioni per Marchionne? Non ce ne sono

Il numero uno del Gruppo Daimler ha fatto «i migliori auguri a Sergio (Marchionne, ndr) per un buon lavoro con FCA».Zetsche ha poi aggiunto: «sono sicuro che sarebbe contento di avere consigli da me come io sarei felice di averne da lui. Quindi non gli darò consigli».

Chrysler è un elemento comune nella storia delle due aziende: era entrata a far parte di Daimler AG nel 1998, che l'ha ceduta al fondo Cerberus nel 2007. Dopo il fallimento della 'vecchia' Chrysler nel 2008, l'azienda di Auburn Hills è entrata nell'orbita di Fiat Group nel 2009. Zetsche, rispondendo ai giornalisti nel corso dell'evento, ha anche smentito che ci siano in corso trattative con Fiat, BMW, Volkswagen o altre aziende.

Un 2013 da record

Buone le notizie sul fronte commerciale, in quanto il 2013 è stato chiuso con il record di vendite da parte del Gruppo Daimler, che con i marchi Mercedes-Benz Car, smart, Daimler Truck e Mercedes-Benz Vans ha consegnato ai clienti circa 2,4 milioni di unità, incrementando del 3% il fatturato che ha raggiunto 118 miliardi di euro.

Se calcolata tenendo conto degli effetti del cambio, la crescita è stata del 7%. Il solo comparto dell'auto ha contribuito al fatturato con 1,6 milioni di unità vendute per 64,3 miliardi di euro (+4%).

L'utile netto è salito del 28% passando dai 6,83 miliardi di euro del 2012 agli 8,72 del 2013. La liquidità netta di cui dispone ora Daimler è pari a 13,83 miliardi di euro, con un aumento del 20%

EBIT in forte incremento

I risultati forniti durante la presentazione del consuntivo annuale a Stoccarda, evidenziano come l'EBIT sia salito a 10,81 miliardi di euro, con un forte incremento (2 miliardi pari al 23%) rispetto allo scorso anno in cui era invece sceso del 2%.

L'utile netto è salito del 28% passando dai 6,83 miliardi di euro del 2012 agli 8,72 del 2013. La liquidità netta di cui dispone ora Daimler è pari a 13,83 miliardi di euro, con un aumento del 20%.

Durante l'evento Dieter Zetsche, Presidente di Daimler e responsabile di Mercedes Benz Cars, ha ribadito come questi risultati siano stati ottenuti attraverso una crescita diffusa di quasi tutti brand, +8% per le autovetture, + 7% per i veicoli commerciali e +5% per i truck e gli autobus.

Zetsche ha anche anticipato che all'Assemblea degli azionisti, in programma per il prossimo 9 aprile, verrà proposto un dividendo di 2,25 euro per azione, superiore dunque ai 2,2 euro erogati lo scorso anno sui risultati del 2012. Dati i risultati registrati nel 2013, è ora logico, secondo il Presidente di Daimler, aspettarsi «una crescita significativa nel 2014».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento