ginevra 2014

Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2014

-

Alfa Romeo è presente al Salone dell'Automobile di Ginevra 2014 con le rinnovate MiTo e Giulietta Quadrifoglio Verde, oltre che con la 4C Spider

Alfa Romeo al Salone di Ginevra 2014

Alfa Romeo è presente al Salone dell'Automobile di Ginevra 2014 con le rinnovate MiTo e Giulietta Quadrifoglio Verde e con la 4C Spider.

 

L'Alfa Romeo MiTo e Giulietta Quadrifoglio Verde M.Y. 2014 rendono omaggio alla storia del Quadrifoglio Verde, il simbolo che dal 1923 identifica le più performanti realizzazioni firmate Alfa Romeo. Non solo quelle impegnate sui circuiti da gara di tutto il mondo, ma anche alcune versioni speciali di produzione.

L'Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde ospita al di sotto del cofano un 1.750 Turbo alimentato a benzina con iniezione diretta da 240 CV abbinato ad un cambio a 6 marce a doppia frizione a secco 'Alfa TCT', permettendo alla due volumi della Casa di Arese di scattare verso i 100 km/h con partenza da fermo in 6.6 secondi.

L'Alfa Romeo Quadrifoglio Verde può contare su un nuovo sistema di aspirazione, oltre che su un nuovo volante, e su una strumentazione con grafica specifica e logo QV, oltre che su dei nuovi sedili sportivi in pelle e Alcantara con poggiatesta integrato, mentre la carrozzeria guadagna una nuova colorazione, ovvero il Grigio Magnesio opaco, che verrà proposto però in abbinamento alla sola serie speciale 'Launch Edition', prodotta in tiratura limitata a 500 esemplari e disponibile anche in Rosso Alfa e Rosso Competizione tristrato.

L'Alfa Romeo MiTo Quadrifoglio Verde ospita invece al di sotto del cofano il 1.4 Multiair Turbo a benzina da 170 CV e 230 Nm con TCT, permettendo così alla “piccola” del Biscione di scattare verso i 100 km/h con partenza da fermo in 7.3 secondi per una velocità massima di 219 km/h, contenendo i consumi e le emissioni entro 5.4 l/100 km e 124 g/km di CO2.

L'Alfa Romeo MiTo Quadrifoglio Verde presenta un inedito spoiler posteriore, un inedito trattamento brunito per cover dei retrovisori, griglia frontale, maniglie delle portiere, cornice dei fari e cerchi in lega da 17” che permettono di osservare alle loro spalle le pinze rosse dell'impianto frenante.

 

L'Alfa Romeo 4C Spider ha una lunghezza di circa 4 metri e un passo inferiore a 2,4 metri. Secondo quanto dichiarato dal costruttore anche la versione Spider è in grado di raggiungere elevati livelli di efficienza aerodinamica mantenendo come sulla versione coupé un comportamento deportante che contribuisce ad aumentare la stabilità alle alte velocità. Inoltre, grazie a un approfondito studio aerodinamico, gli ingegneri dichiarano di essere riusciti a ridurre al minimo la turbolenza dell'aria nell'abitacolo con la capote aperta.

 

 

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Alfa Romeo