Hub Rally-Raid - Africa Eco Race

Africa Eco Race 2021. Annullato! L’ammirevole prontezza di riflessi di J-L Schlesser

-

Jean-Louis Schlesser, patron di AER, prende carta e penna, si incarica di stendere una resa di responsabilità e firma la cancellazione dell’edizione 2021. Era tutto pronto, ma non si può aspettare l’ultimo minuto

Africa Eco Race 2021. Annullato! L’ammirevole prontezza di riflessi di J-L Schlesser

Dakar-Dakar. Il progetto perfetto per una tredicesima edizione di Africa Eco Race da ricordare. Tutta in Africa. Partenza e arrivo nei luoghi del mito. Ma non è l’anno buono, e non si può attendere il miracolo tenendo in sospensione seicento partecipanti. Sono “clienti”, ma soprattutto amici, appassionati affezionati. Non si può dar loro il boccone avvelenato all’ultimo momento. Se è questo l’anno maledetto, tanto vale assumersi la parte di responsabilità che ci spetta e agire con basilare senso di responsabilità e prontezza di riflessi.

Jean-Louis Schlesser, una vita dedicata al Motorsport, sempre da protagonista, è da sempre l’anima di Africa Eco Race. Anche quando preferiva starsene in ombra e guardar crescere la sua creatura. Oggi il leggendario Pilota e organizzatore prende in mano carta e penna e firma di proprio pugno la resa dell’Edizione 2021 di Africa Eco Race, il Rally che doveva andare in scena dal 5 al 17 Gennaio sulla distanza di 12 Tappe con partenza da Dakar e arrivo sulla spiaggia del Lago Rosa.

Non è una resa incondizionata o conseguente ad eventi interni al Rally, né di una ammissione di sconfitta, tuttavia. Il 2020 è l’anno del CoViD-19, e nessuno può o deve decidere arbitrariamente di far finta di niente o di non valutare attentamente e in prospettiva una situazione ben lungi dall’essere chiara e sotto controllo. Sarebbe un atto di irresponsabilità e Jean-Louis decide con largo anticipo di fermare il convoglio dell’organizzazione dell’Evento, già in marcia da tempo, per puro rispetto dei partecipanti. Si tratta di professionisti, concorrenti, amatori, appassionati, volontari, intere equipe di logistica, di sicurezza. Si tratta, questo à il pensiero di Schlesser, fondamentalmente di amici. Seicento amici provenienti da 30 angoli del Globo terrestre. E a un amico non puoi dare la cattiva notizia all’ultimo minuto, non puoi infrangergli il sogno un attimo prima del via. La decisione arriva come un gesto di coraggio e, soprattutto, di responsabilità. Taglia la testa al toro, come si dice, e avvia il triste processo di rientro dell’armata organizzatrice. I concorrenti, tutti quelli che erano già iscritti, stanno già ricevendo la comunicazione personale, accompagnata dalle istruzioni per essere immediatamente rifusi dei costi di iscrizione già versati o per trasferire tutto all’edizione 2022.

Già, perché l’annullamento della tredicesima edizione presuppone sin da ora il recupero integrale del progetto da implementare ina una memorabile edizione 2022.

Jean-Louis Schlesser. “Era tutto pronto. Un percorso inedito in risposta alle costrizioni  ai rischi del momento, nuovi logistica e timing in seno a un protocollo sanitario specificamente adattato e sviluppato. Dopo tanti sforzi ho dovuto prendere la decisione dolorosa di annullare l’edizione 2021. Ci sono fattori al di fuori dell’organizzazione del rally che sono ancora fuori controllo e che ci impongono di prendere una decisione immediata. Rifiutiamo di prendere e di imporre qualsiasi tipo di rischio legato al CoViD-19 e alle conseguenze sulla nostra salute ancora oggi scarsamente o mal valutate. Decidere all’ultimo momento sarebbe inconcepibile e catastrofico, soprattutto un atto di assoluta mancanza di rispetto. Ci aggiorniamo prossimamente per raccontarvi dei progetti per il 2021 e per l’edizione 2022 di Africa Eco Race!”

 

© Immagini AER – Alessio Corradini

  • Ponan, Monza (MB)

    Peccato. Ma è giusto così! Troppi rischi e poche certezze
Inserisci il tuo commento