dakar

C-CR 2018. 32ma Baja Portalegre 500. Roma-Peterhansel, doppietta Mini

-

L’ultima Baja valevole per la Coppa del Mondo FIA registra ancora una vittoria di Joan “Nani” Roma e della Mini John Cooper Works Rally. Peterhansel, alla prima uscita con la Mini, è secondo

C-CR 2018. 32ma Baja Portalegre 500. Roma-Peterhansel, doppietta Mini

Portalegre, Portogallo, 28 Ottobre 2018. Solo al termine del prologo, quattro minuti o poco più di spettacolo, resta qualche dubbio. A vincere è la Volkswagen Amarok del Team South Racing, portata in gara dall’Equipaggio composto da Ricardo e Manuel Porem. Tutto lì, da quel momento si passa sotto il regime di monopolio di X-Raid, che ha schierato due Mini John Cooper Works Rally, quattro ruote motrici. Una è quella di Joan “Nani” Roma, che corre in coppia con Alex Haro. L’altra è la Macchina “provvisoria” di Stephane Peterhansel e David Castera. “Peter” torna sul sedile di una Mini dopo cinque anni (e due successi alla Dakar) in compagnia di David Castera, ex navigatore di Cyril Despres sulle Peugeot DKR e da poco “Patron” del Rally del Marocco. La coppia è inedita. Jean-Paul Cottret, infatti, Navigatore storico di Peterhansel, è andato a far coppia con Despres, e il rimpasto non cela niente di più che il vecchio sogno di Peterhansel di correre con la moglie Andrea Mayer, non andato a buon fine per una indisposizione della Mayer.
La Macchina di “dotazione” di Peterhansel, dunque, non è quella definitiva. Il fuoriclasse recordman della Dakar, infatti, correrà la… Lima-Lima del gennaio prossimo con il nuovo Buggy Mini, ancora in fase di allestimento. La Baja portoghese è tuttavia, la buona occasione per affinare l’affiatamento ckn il nuovo Navigatore.
Torniamo alla Baja Portalegre, mitica corsa portoghese in tre frazioni che ha richiamato la bellezza di 400 partecipanti distribuiti nelle varie categorie, e che è il fiore all’occhiello del Automovel Club Portugal.
La seconda frazione cronometrata è più esplicita e fuga ogni incertezza. Il miglior tempo è di Roma, che corre per la prima volta la Classica portoghese, e al secondo posto arriva subito la Mini JCW Rally di Peterhansel. Il catalano certamente ha una maggiore confidenza con la 4x4 tedesca, ha vinto anche la recente Hungarian Baja e corre ormai da anni con il Team di Sven Quandt, ma Peterhansel fa presto a ritrovare gli automatismi che l’hanno visto dominatore anche “ai tempi” delle mitiche Mini All4 Racing, declinazioni precedenti di cui le attuali JCW sono l’evoluzione.
 

Roma vince anche la terza frazione, 199 chilometri, quasi il doppio del precedente settore selettivo, ancora davanti al compagno di Squadra, e si prepara al confronto decisivo con un margine di vantaggio di poco meno di quattro minuti.
L’ultimo settore è anche il più lungo della Baja portoghese, 211 chilometri, e a rendere più acuto l’impegno dei Concorrenti è l’ondata di maltempo che si abbattuta sul Paese. Per la Baja non è una novità; in trentadue edizioni molte volte la pioggia ha fatto la sua parte nel rendere indimenticabile la partecipazione alla Classica.
La gara si fa più difficile e cresce d’intensità. Peterhansel è finalmente molto veloce, Roma risponde alzando ancora di più il ritmo. Il finale diventa incandescente quando Roma buca, due volte sulla stessa pietra, si deve fermare per sostituire la ruota e la doppia operazione erode buona parte del vantaggio che il catalano ha accumulato nelle frazioni precedenti. Ma non tutto.
Sotto il traguardo di Portalegre Roma è battuto da Peterhansel, ma riesce conservare quasi un minuto del vantaggio originale e a vincere la Baja al debutto.
La Baja Portalegre 500 chiude la stagione di Coppa del Mondo Cross-Country Rally FIA. Dopo aver assegnato in Marocco il Titolo assoluto all’equipaggio di un’altra Mini John Cooper Works Rally, quello della coppia polacco-belga “Kuba” Prygonsky-Tom Colsoul, è la volta degli spagnoli José Luis Peña Campo e Rafael Tornabell Cordoba che, con un Polaris RZR 1000 del Team Xtreme Plus, si aggiudicano il Titolo della T3.
Prossima stazione, Dakar Perù 2019.
 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento