Hub Rally-Raid - Mondiale Cross-Country

Mondiale C-C Baja. A Sam Smith (KTM) e Al-Rajhi (Toyota) la Baja di Dubai

-

Riparte con la prima Baja il Mondiale Cross-Country. A Dubai, l’ex Rally-Sfida degli Emirati incorona Sam Smith nella gara delle Moto e Al-Rajhi in quella delle Auto. Prova generale di… Laia Sanz in vista del Mondiale Extreme E

Mondiale C-C Baja. A Sam Smith (KTM) e Al-Rajhi (Toyota) la Baja di Dubai

Dubay City, 21 Febbraio. Partenza puntuale per la stagione dei Mondiali Cross-Country. O quasi. Rimandata la prima prova del Mondiale Rally, è la prima Baja ad inaugurare la stagione con un evento storico. Un momento, storico nel senso che si presenta nella sua attuale forma in ragione dell’evoluzione del territorio. Sempre maggiori aree, infatti, sono state sottratte all’isolamento del Deserto, e quello che a partire dal lontano 1977 era un Rally che si estendeva in buona parte della regione ha lasciato il posto allo “sprint” del Dubai International Baja che si svolge, ormai, in un fazzoletto di Deserto a Sud Est della Capitale.

Cambiano anche gli “applicativi” delle regole del gioco. Una volta, infatti, erano le “classiche” frecce e fettucce a segnalare il percorso, oggi è il GPS che indica rotta e bivi, occupandosi anche di rilevare i controlli “a timbro”, registrandoli quando il concorrente ci passa praticamente sopra. Il margine di errore concesso è di un solo metro. Quel metro che finirà per essere determinante nella stesura della classifica finale della Baja Dubai delle Moto, per esempio.

Moto. Duello tutto sudafricano, ma frustrante, per l’intera gara, ma finale e risultato a sorpresa. Il primo giorno, la Baja Dubai si sviluppa su due tappe per poco più di 400 chilometri complessivi, è appannaggio di Aaron Mare, Honda, e il secondo va invece a Mark Ackerman, Husqvarna. Poi, Mare rompe il motore durante la frazione conclusiva, e vince Ackerman vince, salvo essee penalizzato di venti minuti per aver “saltato” la convalida di un controllo di passaggio “elettronico”. La vittoria va dunque al regolare Pilota inglese Sam Smith, due volte terzo, che porta la KTM sul primo gradino del podio davanti alle Husqvarna di Michek e Al Balooshi.

AUTO. Nessun colpo di scena rilevante. A due settimane dalla vittoria di Vasilyev e Kuz’mich alla Baja Russia Northern Forest, la gelata gara di apertura della stagione FIA, si cambia… clima ed è la volta della gara perfetta di Yazeed Al-Rajhi Michael Orr. L’Equipaggio Toyota Overdrive porta la Hilux ufficiale ad un successo netto ottenuto grazie ad una doppietta, prima vittoria ai danni dell’Equipaggio Seaidan-Kuzmich, Mini ufficiale X-raid, e seconda su Al Qassimi e Von Zitzevitz in corsa con la Peugeot 3008 DKR, che concluderanno la Baja al secondo posto assoluto. Lebedev e Shubin, invece, si impongono nella sempre più agguerrita categoria degli SSV con il Can-Am Maverick X3 ufficiale South Racing. Interessante nono posto per Laia Sanz e Lucas Cruz che validano così la gara di preparazione della catalana al debutto nell’imminente Mondiale Extreme E.

I Mondiali Bajas FIA e FIM prendono adesso strade diverse. Le Auto andranno in direzione della sempre più affollata Arabia Saudita per disputare la Sharqia Baja dal 4 al 5 Marzo, le Moto andranno direttamente ad Aqaba per la Baja Jordan del 18-20 Marzo, dove ritroveranno anche le Auto alla quarta prova stagionale.

Risultati.

2021 Dubai International Baja – Risultato Finale MOTO

1. Sam Smith (GBR) KTM SX - F 450, 5: 50.03
2. Martin Michek (CZE) Husqvarna SX F450, 5: 51.34
3. Mohammed Al-Balooshi (ARE) Husqvarna FC 450, 6: 02.59
4. Abdallah Abuaisheh (JOR) KTM SX-F 450, 6: 04.55
5. Mark Ackerman (ZAF) Husqvarna FX 450, 6: 09:39

 

2021 Dubai International Baja – Risultato Finale AUTO

1. Al-Rajhi (SAU)/ Orr (GBR), Toyota Hilux Overdrive, 5hr 22min 13sec

2. Al-Qassimi (ARE)/ von Zitzewitz (DEU), Peugeot 3008 DKR, 5hr 56min 02sec

3. Seaidan (SAU)/ Kuzmich (RAF), Mini JCW Rally, 6hr 00min 07sec

4. Lachaume (FRA)/ Minaudier (FRA), PH-Sport Zephyr (T3), 6hr 18min 53sec

5. Lebedev (RAF)/ Shubin (RAF), Can-Am Maverick X3 (T4), 6hr 48min 46sec

 

© Immagini Red Bull Content Pool, X-raid, Yamaha Racing, Hail Rally

I Calendari 2021 Cross-Country Rally e Baja, FIM e FIA

 

FIM Cross-Country Rallyes World Championship 2021

7-13 Giugno Rally Kazakhstan

1-11 Luglio, Silk Way Rally

13-22 Agosto, Raly dos Sertoes, Brasile

7-13 Ottobre, Rallye du Maroc

6-12 Novembre Abu Dhabi Desert Challenge

*Il BP Ultimate Portugal Cross-Country Rally, inizialmente in programma come prova inaugurale, è rimandato a data da destinare

 

FIM Cross-Country Bajas World Championship 2021

18-20 Febbraio, Dubai International Baja

18-20 Marzo, Baja Jordan, Giordania

8-10 Aprile, Qatar Internaztional Baja, Doha, Qatar

28-30 Maggio, Baja di Pinal, Serta, portogallo

17-19 Giugno, Baja Jalapao 500, Sao Felix de Tocantins Brasile

23-25 Luglio, Baja Aragon, Teruel, Spagna

5-8 Agosto, Baja Hungariam, Varpalota, Ungheria

29 Agosto-1 Settembre, Atracama Baja 1, Copiapo, Cile

2-4 Settembre, Atracama Baja 2, Copiapo, Cile

28-30 Ottobre, baja Portalegre, Portogallo

 

FIA Cross-Country Rallyes World Championship 2021

11-15 Maggio, Andalucia Rally, Spagna

7-13 Giugno Rally Kazakhstan

1-11 Luglio, Silk Way Rally

7-13 Ottobre, Rallye du Maroc

6-12 Novembre Abu Dhabi Desert Challenge

28 Novembre-3 Dicembre, Hail Rally, Arabia Saudita

*Il BP Ultimate Portugal Cross-Country Rally è rimandato a data da destinare

 

FIA Cross-Country Bajas World Championship 2021

4-7 Febbraio, Russia Northern Forest Baja,

18-20 Febbraio, Dubai International Baja

4-6 Marzo, Sharqia Baja, Arabia Saudita

18-20 Marzo, Jordan Baja, Giordania

23-25 Luglio, Baja Aragon, Teruel, Spagna

12-15 Agosto, Hungaria Baja, Ungheria

26-29 Agosto, Baja Poland, Polonia

9-12 Settembte, Italian Baja, Pordenone

28-30 Ottobre, Baja Portalegre, Portogallo

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento