f1 d'agosto

Aggiornamenti F1 d'agosto: per qualcuno le vacanze sono pensierose

-

Un licenziamento in Williams e una penalità certa per un pilota Ferrari, mentre solo pochi hanno modo di girare in pista con le nuove gomme 2022

Aggiornamenti F1 d'agosto: per qualcuno le vacanze sono pensierose

Non è più il caldo agosto di un tempo per la F1 e i suoi tifosi in pista. Pochissimi test e nemmeno collettivi, dedicati allo sviluppo di nuove gomme Pirelli da usare nel 2022.

I motori da gara sono spenti e sono poche anche le attività fuori dai box, per la F1 che è sostanzialmente in lunga pausa d’agosto con una classifica che lascia Hamilton e Verstappen soli al comando. Il prossimo Gran Premio sarà solo a fine mese, in Belgio, a Spa.

Nel frattempo i tifosi che vogliono possono organizzare la loro presenza in quel di Monza, per settembre. Non è cosa da poco di questi tempi e l’Autodromo Nazionale li accoglierà quest’anno al 50% di capienza.

Le vacanze dei piloti, tra le più disparate, non sono per tutti spensierate, anzi. Tra chi non si diverte proprio il giovane e grintosissimo britannico amico di Damon Hill, Dan Ticktum, licenziato dalla Williams dove era da poco il pilota di sviluppo.

Qualche pensierino anche per uno che nei prossimi gran premi rivivrà emozioni uniche, esseno stato vincitore con una Ferrari proprio a Spa e a Monza. Charles Leclerc ha saputo dai tecnici di Maranello che l’incidente del via in Ungheria ha compromesso l’unità 2 della sua SF21. Siccome l’unità 3 non può arrivare a fine stagione correndo 12 GP, quando sarà montata la quarta, scatteranno per lui penalità in griglia di partenza.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento