Formula 1

F1, GP di Cina 2020 ufficialmente rinviato per il Coronavirus

-

Il Gran Premio di Cina 2020 di Formula 1 è stato ufficialmente posticipato a data da destinarsi per via del Coronavirus

F1, GP di Cina 2020 ufficialmente rinviato per il Coronavirus

Il Gran Premio di Cina 2020 di Formula 1, in programma il 19 aprile prossimo, è stato ufficialmente rinviato per via dell'epidemia di Coronavirus nel paese asiatico: a richiedere di posporre la gara è stata l'organizzazione della corsa. «Per via di continue preoccupazioni sanitarie e con la definizione da parte dell'Organizzazione Mondiale della Sanità del Coronavirus come un'emergenza medica globale, la FIA e la Formula 1 hanno preso le misure necessarie per salvaguardare la salute e la sicurezza dei lavoratori, dei partecipanti al campionato e dei fan, che resta la preoccupazione principale», si legge in una nota diffusa alla stampa. 

«La FIA e la Formula 1 continuano a lavorare congiuntamente con i team, gli organizzatori della corsa e le autorità locali per monitorare la situazione nel corso del tempo». La soluzione al vaglio della FIA dovrebbe essere posticipare il GP di Abu Dhabi, attualmente in programma il 29 di novembre, per lasciare spazio al GP di Cina. «Tutte le parti coinvolte si prenderanno il tempo necessario per studiare la fattibilità di potenziali date alternative più avanti, se la situazione dovesse migliorare». L'ultima gara annullata in F1 risale al 2011: si tratta del GP del Bahrain, cancellato per i moti di protesta locali. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento