F1, Verstappen: "Hamilton non voleva passarmi in quel punto"

F1, Verstappen: Hamilton non voleva passarmi in quel punto
  • di Massimiliano Amato
Max Verstappen ha dichiarato che Lewis Hamilton voleva superarlo in rettilineo e per questo l'ha tamponato, e spera di essere competitivo anche ad Abu Dhabi
  • di Massimiliano Amato
5 dicembre 2021

Al termine della gara Max Verstappen ha commentato l'ennesima battaglia con Lewis Hamilton nel Gran Premio dell'Arabia Saudita, che l'ha visto doversi arrendere al rivale a pochi giri dalla bandiera a scacchi.

Sì, la gara è stata abbastanza movimentata. Sono successe tante cose con le quali non sono totalmente d’accordo, ma è andata come andata. Quantomeno ho provato a dare tutto in pista, ma non ero sicuro che le gomme potessero durare fino alla fine. Sono durate all’inizio ma verso la fine dello stint non altrettanto. Ho cercato di lottare fino alla fine ma comunque sono arrivato secondo".

L'olandese esprime la sua opinione sul tamponamento nei suoi confronti da parte di Lewis Hamilton. "Io ho rallentato, volevo lasciarlo passare, ero sulla destra. Lui non voleva superarmi lì e ci siamo toccati. Non ho proprio capito cosa sia successo lì. Il Mondiale sarà deciso ad Abu Dhabi, speriamo di fare un buon weekend e vediamo“.

Valtteri Bottas invece commenta il terzo posto conquistato nell'ultimo giro superando al fotofinish Esteban Ocon al traguardo, con cui è riuscito a riscattare una gara condizionata dalla seconda partenza in cui ha perso diverse posizioni. 

Non è stata una giornata semplice, ho incontrato tanti ostacoli. Molte bandiere rosse mi hanno reso la vita complicata. Forse è stato un errore mettere le gomme dure nella prima interruzione, ma poi abbiamo montato la media anche noi. Abbiamo spinto, non era semplice superare oggi ma alla fine all’ultimo rettilineo ho conquistato il terzo posto. È una bella pista ma è una grande sfida a livello fisico e mentale, non vedo l’ora di tornare l’anno prossimo“.

Ultime da Formula 1

Argomenti