beneficenza

24h Adria: vince Telethon!

-

27 Mitsubishi Lancer all'arrivo della manifestazione Pro-Telethon!

24h Adria: vince Telethon!

Una 24 da record, quella organizzata per Telethon all’autodromo di Adria. Sul circuito polesano sono stati raccolti complessivamente 260mila euro a sostegno della ricerca scientifica contro le malattie genetiche. Di questa somma, 80mila euro sono stati procurati dall’Adria International Raceway. Il conto è stato completato dai 70mila messi a disposizione dall’azienda vinicola Mionetto, dai 60mila della Bt British Telecom, dai 50mila della Valleverde che hanno consegnato i loro “assegnoni” nel corso delle diverse dirette da Adria realizzate dalla Rai.

A fare da cornice a questo risultato straordinario, un pubblico numeroso attratto nel grande paddock coperto dell’autodromo di Adria dalla presenza di circa duecento tra campioni dello sport e personaggi dello spettacolo, suddivisi tra ventisette Mitsubishi Lancer Evo VIII. In pista, la vittoria è andata al Team Lgl che si è aggiudicato in 702 tornate la terza edizione della gara. Un successo che la squadra ha voluto dedicare a Clay Regazzoni, scomparso proprio in queste ore. Capitanata da Andrea Piccini, pilota Aston Martin Phoenix nel Fia Gt, l’equipe ha viaggiato costantemente nelle primissime posizioni, costruendo progressivamente un distacco determinante sugli avversari.

Applauditissima la prima guida della Renault, Giancarlo Fisichella, il cui equipaggio Durango 1 ha tagliato il traguardo in sesta posizione dopo una grande rimonta del romano. Grande simpatia è stata tributata al quattro volte vincitore di Le Mans, Emanuele Pirro, e ai “Ciclisti per caso” di Davide Cassani. Molta curiosità, poi, attorno alle miss Demetra Hampton e Nadia Bengala. Sfortunato il comico Roberto Ciufoli, rallentato da problemi tecnici. Sul podio con Lgl, che vantava in formazione anche l’adriese Lamberto Cavallari, sono saliti i team Adria Raceway, trascinato dall’esperienza di Sandro Munari e Giuliano Altoè, e “Se hai 3 si vede”.

Entrambe le vetture sono giunte all’arrivo praticamente a secco di carburante. Nel corso della premiazione della gara, trasmessa in tempo reale su Raiuno, il musicista Agostino Penna ha eseguito per la prima volta “La corsa del cuore”, inno della 24 ore per Telethon. Sempre in occasione della 24 ore adriese, il comitato nazionale Telethon ha lanciato quattro aste di beneficenza su www.ebay.it. La prima ha in palio una settimana bianca nel nuovissimo Pragelato Villane Resort con l’opportunità di sciare con la campionessa Stefania Belmondo. La seconda propone i cimeli di Varenne, oltre a tute autografate dall’ex sciatore Alberto Tomba e da Marcello Lippi, il ct che ha portato al successo la nazionale di calcio agli ultimi mondiali.

La terza poi mette a disposizione la carena della Ducati del centauro Loris Capirossi con un viaggio a Valencia per un’esperienza su Luna Rossa. La quarta, infine, pone all’asta il casco di Michael Schumacher e le maglie della Nazionale calcistica.

Classifica: Adria (Ro), 15-16 dicembre 2006 24 ore per Telethon – terza edizione

1.Lgl Team (Lamberto Cavallari – Giorgio Manuzzi – Gregorio Dario Avara – Michele Bartoli - Giuseppe Berretti – Andrea Piccini – Paolo Necchi – Gianmaria Gabbiani – Marco Zipoli) 702 giri in 24:00’50”024, media 78,988 Km/h;
2. Adria Raceway (Altoè-Munari-Massa-Penna-Marazzi) a 1 giro;
3.Se hai 3 si vede (Vergani-Squinzi-De Martini-Galeazzi-Adolfato-Vescovi) a 1 giro;
4.Ciclisti per caso (Cassani-Mursia-Contini-Reggi-Bulbarelli-Perna-Pozzato-Simoni-Bettini-Savoldelli) a 2 giri;
5.Durango 5 (Grassetto-Carrozzo-Girardini-Pavan-Conte-Sbirrazzuoli-Zanin) a 5 giri;
6.Durango 1 (Cioci-Laureti-Catalano-Fiamingo-Balistreri-Maschio-Fisichella) a 5 giri;
7.Durango 3 (Vecchietti-Soli-Morini-Rampazzo-Stella-Tibaldi-G.Ricci-Zeccagno) a 11 giri;
8.Xy Racing Team (Domini-Giacobbi-Bisi-Lazzeri-Presotto-Marchese-A.Ricci) a 11 giri;
9.LeaseOne 1 (Chini-Gunnella-Pedrini-Rangoni-Mantovani-Lanceri) a 17 giri;
10.LeaseOne 2 (Falciola-Boccali-Sabbatucci-D’Ambrosi-Morrogh-Sensi-Cestaro-Pirro) a 21 giri;
11.Team Cricchetto (Barozzi-Pesenti-Cozza-Ma.Consoli-Chenot-Cacioppo-Anselmo) a 23 giri;
12.Città di Adria (Barbujani-Baroni-Bellotto-Luise-G.Schettino-M.Schettino-Sette-Simoni) a 23 giri;
13.Gruppo Baldan (Se. Baldan-Sa. Baldan-N. Baldan-Giannuzzi-Mosole-Ballan-Alessi-M.Degan) a 24 giri;
14.LeaseOne 4 (Capaccioli-Rabacchi-Fernetti-Hampton-Bengala-Moroni-Castiglia-Gaggioli-J.Casella-Tessarollo) a 27 giri;
15.Xideco Sport (Bertolin-Collini-Scibilia-Rossato-Bonato-Bassetto-Villa-De Rossi-Saponaro-Zanotto) a 31 giri;
16.Ellebi Roma Racing (Ferrari-Onorati-Nascimben-Scafi-Bucci-Pazzaglia-Capo-Rompedda-Urbani-Lauri) a 34 giri;
17.Politici (Covi-Bottacin-Caner-Zardo-Beggiato-Ragazzi-S.Degan-Gennaro) a 35 giri;
18.Team Dunlop Pink Lane (Albanese-Burigo-Sciascia-Gonfaloni-Pardini-Wurth-Colombana-Giordan) a 36 giri;
19.Ruote Fumanti (Caruso-Donateo-Ceccarelli-Gragnola-Marazzini-Scolaro-Solmi-Bettini-Dallago-Bianchin) a 46 giri;
20.Durango 4 (Azzi-Giberti-Al.Lunari-An.Lunari-Rossi-Tognetti) a 54 giri;
21.LeaseOne 3 (Poli-Rampello-Pedon-Mancini-M.Lazzari-A.Lazzari-Fontana-Gioppo) a 59 giri;
22.Museum (Natalucci-Riolfatto-Pepe-Marani-Marchioro-Bernardi-Zanetti-Cicognani) a 67 giri;
23.Artisti (Neri-Politi-Bandiera-Varini-G.Casella-Saladino) a 86 giri;
24.Edilscavi (Bellan-Del Vecchio-Canal Roldo-Presti-Strabello-Villani) a 156 giri;
25.Ciufoli Team (Pagos-Menegon-Mi.Consoli-Formilli-Greco-Miano-Vitale-Ciufoli) a 171 giri;
26.Durango 2 (Minellono-L.Masiello-F.Masiello-Mattioli-Pinton) a 218 giri;
27.Muscioni (B. Muscioni-E. Muscioni-Dudal-Tomasini-Campobasso-Dudal-Biagi-Saltarelli-Spinozzi) a 315 giri.

Giro più veloce: il 609° di Carlo Covi (Politici) in 1’32”063, media 105,668 Km/h 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mitsubishi Lancer
Maggiori info
Mitsubishi