curiosità

Acqua piovana per i lavavetri. L'idea dei fratelli Krohn [Video]

-

Due ragazzini tedeschi inventano un sistema che permette di risparmiare oltre 20 litri di acqua all'anno. E di non rimanere mai a secco

Acqua piovana per i lavavetri. L'idea dei fratelli Krohn [Video]

In passato l'acqua piovana era una risorsa di cui si cercava di non sprecare neanche una goccia. Oggi si pensa sempre più al suo recupero, perché di acqua il pianeta ha sempre più bisogno. Secondo le Nazioni Unite oggi non hanno accesso all'acqua più di 1 miliardo di persone e nel 2050 questo numero potrebbe salire fino a 5 miliardi.

Una piccola parte la sprechiamo per pulire i cristalli dell'auto: nella vaschetta dei lavavetri di ogni auto vanno a finire 20 litri all'anno. Moltiplicate per i 291 milioni di automobili circolanti in Europa, fanno ben 6 miliardi di litri sprecati ogni anno.

Due ragazzini tedeschi, i fratelli Daniel e Lara Krohn, hanno però inventato un sistema molto ingegnoso che permette di utilizzare la pioggia per i lavavetri. I due fratelli l’estate scorsa viaggiavano a bordo dell’automobile di famiglia e si sono ritrovati nel bel mezzo di un acquazzone. Quando Gerd, il loro papà, ha cercato di ripulire il parabrezza, la vaschetta dei liquidi lavavetro era vuota e il vetro sempre più sporco.

«Ci siamo ritrovati nel mezzo di un acquazzone. C’era acqua dappertutto, tranne che nella vaschetta del lavavetro. Io e mia sorella abbiamo immediatamente pensato che questo fosse così buffo! Improvvisamente si è accesa una lampadina: bastava semplicemente riutilizzare la pioggia!», ha raccontato Daniel Krohn, 11 anni, di Jülich, in Germania. 

L'idea dei fratelli Krohn che ha permesso loro di vincere una competizione scientifica locale e ora verrà testata su una vera automobile. «Non potevamo credere che nessuno ci avesse mai pensato prima», dice la sorella Lara di 9 anni. «Per provarlo, abbiamo smontato la nostra autopompa dei pompieri giocattolo e l’abbiamo fissata a un modellino, all’interno di un acquario. Quindi abbiamo aggiunto un sistema di filtraggio per garantire che l’acqua fosse pulita. Ha funzionato davvero bene».

Gli ingegneri di Ford, non appena hanno sentito parlare dell’idea, ne sono stati così entusiasti da offrirsi di testare il dispositivo, applicandolo a una vera Ford S-MAX. Per raccogliere l’acqua, dei tubi di gomma sono stati collegati dal parabrezza alla vaschetta dei liquidi lavavetro. Un filtro provvede a depurarla.

«L’idea di Daniel e Lara era lì a portata di mano di tutti i conducenti, ma ci è voluto un lampo di genio perché potesse divenire realtà. In meno di cinque minuti di pioggia la vaschetta dei liquidi lavavetro è completamente piena», ha dichiarato Theo Geuecke, Supervisor del reparto Body Exterior Hardware di Ford Europe.

  • Kimera_666, Monza (MB)

    il genio spesso risiede in vedere la stessa cosa da angolazione differente

    bravissimi idea utile ed intelligente
  • fabbam@gmail.com

    questi due fratellini hanno messo in imbarazzo tutto il mondo automotive, compreso me per non averci mai pensato...hanno già l'educazione al rispetto dell'ambiente trasmesso sicuramente dai genitori
Inserisci il tuo commento