Gaming

Assetto Corsa Competizione: recensione McLaren 650S GT3

-

In seguito al lancio della versione finale del titolo di Kunos Simulazioni, abbiamo deciso di effettuare degli approfondimenti su ciascuna vettura presente in gioco affidandoci alle opinioni dei migliori team di simracers italiani. Ospiti di oggi i ragazzi del Team Racing ON3

Assetto Corsa Competizione: recensione McLaren 650S GT3

Sul simulatore Assetto Corsa Competizione, il videogioco ufficiale del Blancpain GT Series, abbiamo a disposizione diverse auto tra cui scegliere, costruttori da tutto il mondo e modelli che, anche in versione stradale, ci lasciano sognare ad occhi aperti.

Grazie ad una fisica migliorata rispetto al primo capitolo di Kunos, Assetto Corsa, abbiamo deciso di approfondire le prestazioni di ciascuna vettura insieme ai migliori team virtuali e ai simracers più veloci del panorama italiano.

I protagonisti di oggi sono la McLaren 650S GT3 e il Team Racing ON3, una squadra di piloti virtuali che negli anni si è sempre dimostrata molto competitiva (e vittoriosa) proprio a bordo della vettura inglese sul simulatore Assetto Corsa.

650S GT3: grip spaventoso

Se qualcosa non è cambiato tra i due capitoli di Kunos in merito alle prestazioni della McLaren 650S GT3 è proprio il grip. Da sempre riconosciuta per le sue performance nei circuiti più tortuosi, la belva di Woking, che ha partecipato alla sua ultima edizione del Blancpain GT Series nel 2018, non delude le aspettative.

Spinta dal propulsore biturbo V8 da 3.8 litri con una potenza di 500 CV, limitata ovviamente da un air restrictor per via del BoP, è riuscita a farsi valere soprattutto per la sua distribuzione dei pesi ed il suo favoloso motore centrale.

Nel 2016 infatti è stata riconosciuta come una delle vetture GT più performanti accumulando ottimi piazzamenti ed importanti vittorie come, per esempio, la 12 ore di Bathurst (2016) e il primo posto team e piloti della Blancpain Endurance Cup (2016) con il team Garage 59, lo stesso che nel 2018 ha ospitato il famoso giornalista di Top Gear Chris Harris nella categoria AM.

Il 2018 è stato, come già detto in precedenza, l'ultimo anno della McLaren 650S nel campionato Blancpain. Ormai superata dalla concorrenza in termini di prestazioni complessive sarà forse sostituita nel 2020 dalla nuovissima McLaren 720S GT3.

Realtà o Assetto Corsa Competizione? Ecco un bellissimo scatto della 24 ore di Spa 2018 con Chris Harris al volante
Realtà o Assetto Corsa Competizione? Ecco un bellissimo scatto della 24 ore di Spa 2018 con Chris Harris al volante

Le opinioni del Team Racing ON3

Per andare a scoprire a fondo le qualità e i difetti della 650S abbiamo interpellato il Team Racing ON3, da sempre molto competitivo e vincente proprio a bordo di questa vettura.

Giuseppe Mazzei, il team manager ON3 e Gianluca Gilli, leader del team, hanno testato a fondo questa GT3 e, grazie all'esperienza maturata su Assetto Corsa, sono stati in grado di elargire consigli e spunti interessanti per chi, per la prima volta, si approccia ad Assetto Corsa Competizione.

Giuseppe Mazzei ha dichiarato ai nostri microfoni:

«Grip laterale ed agilità sono le parole d'ordine quando si parla di McLaren, nello specifico ho apprezzato molto le sue doti sul circuito inglese di Brands Hatch. La vettura si presta a diversi stili di guida e, grazie al motore centrale, non vi mette mai in difficoltà anzi, vi permette di divertirvi e sperimentare. E' sicuramente una tra le GT3 più adatte per un simdriver principiante che vuole avvicinarsi alle competizioni, in sostanza vi insegna a guidare».

«In merito all'aerodinamica devo dire che, avendola provata con i preset realizzati da Aristotelis Vasilakos, mi sono trovato molto bene, la vettura è incollata a terra anche nelle curve ad alta percorrenza e non vi mette in difficoltà, ovviamente a patto di non esagerare troppo».

E per quanto riguarda i difetti percepiti? Gianluca Gilli ci risponde:

«Sfortunatamente, come accadeva su Assetto Corsa, la McLaren 650S GT3 non brilla per le sue performance velocistiche. Nonostante il BoP eccelso realizzato da Kunos, sui circuiti con lunghi rettilinei manca qualche km/h all'appello, soprattutto alla fine del Mistral di Paul Ricard dove sarà molto difficile superare "di motore" altre concorrenti. Del resto dovevano compensare l'agilità quasi innata della vettura penalizzando le prestazioni, tuttavia non sarà così drammatico come su Assetto Corsa e, in scia ad altre vetture, potrete sempre dire la vostra».

La livrea Team Racing ON3 realizzata su Assetto Corsa dedicata proprio alla McLaren 650S GT3
La livrea Team Racing ON3 realizzata su Assetto Corsa dedicata proprio alla McLaren 650S GT3

Considerazioni finali

Approfittando della disponibilità del Team Racing ON3 abbiamo chiesto quali fossero le loro opinioni in merito ad Assetto Corsa Competizione, ecco la risposta di Giuseppe Mazzei:

«Il nuovo simulatore di Kunos ha fatto dei grandi passi avanti. Non più solo prestazioni secche ma, al pilota virtuale, è richiesta tantissima adattabilità alle diverse condizioni di gara: piccoli cambiamenti nelle condizioni dell'asfalto, raccogliere i marbles nelle zone non gommate e il nuovo meteo dinamico si ripercuotono direttamente sulla guida. L'insieme di queste variabili permette quindi di premiare la costanza e le doti che, un pilota, deve effettivamente possedere nelle competizioni reali; Assetto Corsa Competizione ha un potenziale gigantesco nell'attuale panorama simulativo».

Termina così questo approfondimento dedicato alla McLaren 650S GT3. Ringraziamo il Team Racing ON3 per la disponibilità auspicando di vederli in pista ancora nelle future competizioni, magari endurance, augurandogli di ottenere sempre i migliori risultati.

Prossima vettura da scoprire nel dettaglio? Non perdetevi l'articolo sulla Bentley nelle settimane a venire!

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento