Attenzione, perché l'auto della Polizia spalanca le porte in autostrada?

Attenzione, perché l'auto della Polizia spalanca le porte in autostrada?
Pubblicità
Mentre state guidando per andare in vacanza o a lavoro, potrebbe capitarvi di trovare una Safety-Car della Polizia Stradale lungo il viaggio. Ma come ci si dovrebbe comportare?
11 gennaio 2023

Tutte le info utili sono state rese possibili grazie al post della pagina "PolinfostradaFan"

Quando si stanno affrontando lunghi viaggi in autostrada, che siano per le vacanze o per lavoro, può capitare che si assista ad un improvviso rallentamento del flusso veicolare o addirittura notare una pattuglia della Polizia Stradale in modalità Safety-Car per la segnalazione di un’anomalia

Molto probabilmente, quando leggete o sentite dire la parola “Safety-Car”, la prima cosa che vi viene in mente è il mondo del motorsport.

Se parliamo di Safety-Car, soprattutto in Formula 1, sappiamo bene che oltre a rallentare le auto, può anche decidere un campionato del mondo e addirittura far rimanere impressa nella mente dei tifosi delle frasi che sono diventate ormai un simbolo di una determinata gara ("Michael, no no, Michael! That was so not right!”). 

Tuttavia, l’argomento che ci interessa, riguarda le strade che percorriamo quotidianamente e nel caso in cui vi dovreste trovare una Safety Car della Polizia Stradale, sarebbe meglio sapere determinate norme di comportamento ai fini della sicurezza di voi stessi e di chi vi sta attorno. 

Solitamente, l’uso della Safety Car avviene quando c’è una segnalazione di un’anomalia o di un pericolo presente sulla sede stradale (come ad esempio la presenza di persone, animali vaganti o di un veicolo in contromano). Inoltre, può anche essere che la Safety Car possa essere attivata al fine di imporre la velocità massima ritenuta di sicurezza in caso di avverse condizioni meteo

Solitamente, quando è presente qualche problema ed è presente la pattuglia, viene trasmesso un messaggio sui pannelli presenti in autostrada, i quali funzionano ad intermittenza e riportando il messaggio “SAFETY CAR IN ATTO”. 

Gli obblighi per diminuire i possibili incidenti, sono quelli di rallentare in modo regolare (azionando le doppie frecce per avvisare anche agli altri utenti), rispettare le distanze di sicurezza, non impegnare la corsia di emergenza, non effettuare manovre di sorpasso (potrebbe causare ulteriori turbative in una situazione già rischiosa) e non scendere dalla propria vettura in caso di traffico fermo se non in situazioni di emergenza. 

Infine, nel caso in cui gli operatori della Polizia Stradale in servizio di Safety car aprano uno o entrambi gli sportelli mentre il veicolo è in movimento, significa che a breve il traffico verrà fermato e che gli agenti scenderanno dalla vettura in condizioni di maggior sicurezza possibile.

Pubblicità
Caricamento commenti...