Aziende

Bernhard Maier lascia la direzione di Skoda?

-

Il gran capo del marchio ceco sarebbe pronto a lasciare l’incarico dopo cinque anni di comando, caratterizzati da importanti aumenti delle vendite e crescita del prestigio del brand

Bernhard Maier lascia la direzione di Skoda?

Il sito inglese Autocar anticipa la notizia che Bernhard Maier sia ormai prossimo a cedere il timone dell’azienda ceca dopo averla condotta negli ultimi cinque anni.

Stagioni segnate dal successo per il sessantenne manager tedesco, tra i dirigenti veterani del Gruppo, approdato a Skoda nel 2015, dopo un’esperienza importante in Porsche, iniziata addirittura nel 2001.

Sotto la sua guida, Skoda ha visto impennarsi l’asticella delle vendite, grazie soprattutto allo svecchiamento dell’immagine presso il pubblico per effetto dell’introduzione in gamma di molti ed aggiornati modelli, come per la famiglia di SUV Kodiaq, Karoq e Kamiq, mentre è già stato annunciato
l’Enyaq iV, primo veicolo full electric basato sulla piattaforma MEB del Gruppo Volkswagen.

Non sono state ancora rese note le motivazioni relative ai motivi del cambio, né fornita indicazione sul nome del successore, che con ogni probabilità verrà svelato in occasione del prossimo CdA dell’azienda, in calendario ad agosto.

Tutte le ipotesi sono aperte: potrebbe trattarsi di un normale avvicendamento interno al Gruppo, ma Maier potrebbe anche approdare presso un costruttore rivale; in ogni caso, la partenza di Maier è solo l'ultimo di una serie di cambi gestionali all'interno del Gruppo Volkswagen, come la recente nomina di Ralf Brandstätter come CEO di Volkswagen.

I giornali tedeschi avevano anche ipotizzato che lo stesso Maier avrebbe preso la direzione di Porsche qualora Oliver Blume, l’attuale Amministratore Delegato, posse passato in VW; un piano non più possibile appunto dopo la nomina di Brandstätter e che in qualche modo darebbe spessore alle voci di corridoio che vorrebbero le quotazioni dello stesso Maier in caduta verticale presso i vertici del Gruppo, che non avrebbero gradito la sua politica commerciale che ha visto espandere le vendite di Skoda in alcuni mercati chiave per Volkswagen, sfruttando le sinergie del Gruppo ed avvantaggiandosi grazie ai minori costi di produzione nella Repubblica ceca.

Herbert Diess, presidente di Volkswagen,  ha detto che Maier «ha contribuito in modo straordinario a migliorare il profilo del marchio: i suoi anni in Skoda sono tra i più riusciti nella storia di 125 anni dell'azienda».

Se non è un benservito, gli somiglia abbastanza…

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento