dtm

BMW e Zanardi in DTM: le modifiche tecniche sulla M4

-

Alex Zanardi corre al DTM di Misano con la BMW M4, ecco le modifiche alla vettura tedesca

Il 51enne Zanardi prima di andare in gara con la BMW M4 a Misano, nel DTM, sarà a Vallelunga per dei test: deve familiarizzare con le modifiche apportate alla vettura tedesca. Gli ingegneri BMW Motorsport continuano a migliorare tecnicamente l’auto anche per la 24 Ore di Daytona 2019. Vediamo in dettaglio le differenze tra questa e le altre vetture.

Sistema frenante manuale

Si sostituisce la combinazione pedale del freno e gamba artificiale permanente, che Zanardi ha utilizzato per frenare nelle sue precedenti gare nelle auto da corsa BMW. Il vantaggio di questo nuovo sistema è che richiede meno sforzo ed è più semplice da utilizzare. La leva del freno si trova a destra del guidatore, nell'area della consolle centrale. La pedaliera non è più necessaria e il vano piedi della BMW M4 DTM è vuoto. L'ampio cilindro del freno è stato leggermente regolato, se gli altri piloti devono applicare da 100 a 120 chilogrammi di pressione, per Zanardi è sufficiente un massimo di 70 chilogrammi. Mentre il pedale del freno in una normale BMW M4 DTM esercita una forza di trazione sul cilindro del freno, la leva del freno a mano della vettura di Zanardi esercita una pressione sul cilindro. Anche la vettura di Zanardi ha un freno di stazionamento e come i suoi colleghi BMW, Zanardi può azionarlo tramite un pulsante sul volante. Tuttavia, può anche attivare e rilasciare meccanicamente il freno di stazionamento tramite una leva sul freno a mano.

Frizione centrifuga

In una vettura DTM standard, i piloti utilizzano una frizione idraulica Nella macchina di Zanardi viene invece utilizzata una frizione centrifuga completamente automatica. La frizione si apre e si chiude automaticamente a determinati regimi del motore e non viene più gestita dal conducente. Non serve usare le mani per azionare la leva della frizione e lo sprint da 0 a 100 km/h è veloce quasi come quello con sistema convenzionale.

Cambio marcia

Paddle sul volante, proprio come i compagni di squadra. Inoltre, in nessuna delle attuali auto DTM è più necessario azionare la frizione. Come tutti gli altri piloti, Zanardi utilizza la leva del cambio sul lato destro del volante per cambiare le marce. Quando è necessario, può scalare marce con la rispettiva leva del cambio ma, poiché questa procedura è solitamente associata a una frenata, per la quale è necessaria la mano destra, Zanardi può anche scalare usando la leva del cambio sull'estremità della leva del freno.

Leva per accelerare

Il sistema con cui Zanardi accelera nella BMW M4 DTM, è stato adottato dalle vetture GT modificate per lui in passato. Zanardi accelera attraverso una leva posta sul retro del volante. La leva può essere azionata con entrambe le mani o solo con la mano sinistra o destra. La leva viene controllata utilizzando gli stessi sensori del pedale dell'acceleratore standard.

Volante

Molto simile a quelli utilizzati nelle vetture GT che Zanardi ha guidato in passato. Solo i pulsanti sono stati regolati per il DTM: aggiunto il DRS. Inoltre, le manopole, che sono utilizzate per configurare gli ausili di guida come l'ABS nelle vetture GT, non hanno alcuna funzione nella BMW M4 DTM.

  • Bb1968, Modena (MO)

    il SIGNOR Zanardi è una delle poche persone rimaste che ci rendono veramente orgogliosi di essere italiani e questo non vale solo per il settore sportivo, continua ancora così, grazie.
Inserisci il tuo commento