Normative & Sentenze

Braccio fuori dal finestrino? Multato!

-

Chi guida senza tenere il volante con le due mani rischia una sanzione e un punto sulla patente.

Braccio fuori dal finestrino? Multato!

Ammettiamolo: chi, prima dell’avvento dell’aria condizionata in auto, non ha cercato di mitigare il caldo estivo aprendo il finestrino e mettendosi con il braccio alla brezza del vento?

Un gesto naturale, anzi spontaneo, una sorta di autodifesa automatica del corpo rispetto all'offensiva ad alto grado termico che si scatena in estate.

Ebbene, ad essere pignoli, si tratta di una condotta che il Codice della Strada proibisce e sanziona, anche se in modo indiretto.

Infatti, qualora fosse trovato alla guida con il braccio fuori dal finestrino, l’automobilista potrebbe dover rispondere di mancato rispetto dei canoni di sicurezza alla guida.

Il Codice della Strada impone che il conducente debba “mantenere sempre il controllo della propria vettura e avere la capacità di porre in essere tutte le manovre necessarie in condizione di guida”.

Traducendo dal burocratese: con una mano sola non sempre è possibile compiere una manovra di emergenza o conservare il veicolo in condizioni di sicurezza in caso di imprevisto.

Il Codice precisa il concetto: il conducente “deve avere ampia libertà di movimento, al fine di porre in essere le manovre necessarie per la guida“.

Se ne deduce che nemmeno questo è possibile con una mano sola.

Anzi, per la guida in piena sicurezza occorre che entrambe le mani impugnino il volante: per questo, allargando il discorso, andrebbero sempre utilizzati auricolare o impianto viva voce quando si riceve una telefonata ed il cellulare in mano è vietato.

La sanzione amministrativa prevista per chi viola questa norma oscilla dai 41 ai 168 euro.

E non si creda che si tratti di un’infrazione sulla quale si chiuda un occhio: è accaduto a Genova, in piena estate, con 35 gradi a picco.

Il malcapitato conducente stava guidando con il finestrino abbassato ed il gomito poggiato fuori: incrociata una pattuglia dei Carabinieri, i militari gli hanno contestato appunto la violazione al Codice della Strada per guida con il braccio fuori dal finestrino.

Risultato: 85 euro di multa e 1 punto in meno sulla patente.

  • Macro Muscario, Roma (RM)

    Io gliene darei 200 di punti agli automobilisti aggressivi e sempre nervosi e frettolosi senza mai un motivo poi, loro, chè pensano *Sempre* d'essere soli in strada.
  • filippofelix, Aulla (MS)

    da come è scritto l'articolo si contraddice da solo.
    il guidatore aveva "il gomito fuori" come scritto nell'articolo?
    se aveva il gomito nulla da dire, io con il gomito sx fuori tengo benissimo il volante anzi è una posizione più naturale di appoggiarlo in basso nella portiera,
    poi dipende dalla lunghezza del braccio, io ci arrivo benissimo,
    altra cosa è avere il braccio fuori oltre che da tamarro può essere pericoloso ed allora concordo con la multa.
    ma così come scritto farei un ricorso da paura con avvocato annesso.
    p.s. altra banalità il fatto falso di dire che bisogna stare con entrambe le mani sul volante, se l'auto ha il cambio manuale con cosa cambio con la terza mano?
    chi scrive queste baggianate?
    la sx sul volante, la destra in genere sul volante ma anche per tutte le altre esigenze, vedi :
    -aprire il finestrino.
    -regolare la a/c.
    -regolare il volume autoradio,
    -grattarmi un'occhio etc etc.
    vietare l'uso del telefono in auto questa è sicurezza, il resto sono solo stro....ate.
    ci vuole cervello, non ,mazzette.
    felix
Inserisci il tuo commento