Fiera auto e moto

Brianza MotorShow 2016: report e immagini

-

Chiusa con successo la quarta edizione della manifestazione lariana per auto e moto.

Un clima primaverile, che ha fatto vivere pienamente le aree esterne di Lariofiere, a Erba, è stato cornice adeguata per la quarta edizione di Brianza MotorShow, che nell'apertura del sabato ha vantato cinque anteprime nazionali a livello automobilistico.

La due giorni motoristica in provincia di Como è proseguita come norma non solo tra i tanti modelli esposti, di auto, camper, moto e scooter, ma anche in mezzo a esibizioni di quad (con Roberto Poggiali), trial (Emanuel Angius) ed elezione di miss (Champagne Production). Sul fronte auto di serie sono state osservate particolarmente le nuove gamme Mercedes e Lexus, ma anche le supersportive McLaren e Lamborghini. In ambito due ruote, personalmente ci ha impressionato lo spirito di competizione dei piccoli in pista con le mini moto della Lorenzo Moto School Competition, anche se nelle stesse giornate si poteva osservare in TV la disputa del secondo round iridato della Superbike 2016.

Buono il flusso di pubblico, costante sia sabato sia domenica, con attese all'ingresso prima dell'orario di apertura, per vedere la Alfa Romeo Giulia ad esempio ma anche la M1 MotoGP di Valentino Rossi e provare sulle gradevoli strade nei dintorni la gamma moto 2016 di Indian e Victory.

“Non abbiamo ancora i dati definitivi, al momento si confermano gli ingressi dello scorso anno: quindi la soglia dei 24mila” dice Andrea Peri, direttore di Brianza MotorShow. Anche gli espositori sono soddisfatti. “Un pubblico più interessato e determinato è quello che abbiamo visto quest'anno” dice Anna Sassi di Ducati Como.

Associato all'evento fieristico ora concluso, quello di attività in pista con l'appuntamento a Franciacorta il prossimo 10 luglio, per una domenica di giri liberi per auto e moto, con tanto di gare su kart a fine giornata,

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento