California, 400 dollari ai proprietari di auto contro l’impennata dei carburanti: è polemica

California, 400 dollari ai proprietari di auto contro l’impennata dei carburanti: è polemica
Pubblicità
  • di Automoto.it
Il governatore Gavin Newsom ha proposto di concedere un rimborso fiscale al proprietario di ogni auto registrata, compresi i veicoli elettrici, per compensare l'impennata dei prezzi del petrolio
  • di Automoto.it
4 aprile 2022

La proposta del governatore della California Gavin Newsom di dare 400 dollari a ogni proprietario di auto per compensare i prezzi record della benzina ha suscitato critiche perché rischia di minare gli obiettivi climatici dello Stato. Secondo il piano da 11 miliardi di dollari, ogni proprietario di un'auto registrata in California, compresi i proprietari di veicoli elettrici, riceverà un rimborso fiscale sotto forma di una carta di debito da 400 dollari, indipendentemente dal proprio reddito. Un proprietario di più di un veicolo registrato riceverà 800 dollari. Se approvato, un milionario proprietario di due Range Rover 800 dollari, così come il proprietario di un paio di auto elettriche Tesla che non paga le tasse sul carburante. Chi invece si affida alla bicicletta per il trasporto rimarrebbe a mani vuote.

“I 400 dollari per i combustibili fossili non hanno molto senso, tranne che per i fondi che vanno a beneficio solo dei californiani a basso reddito”, ha affermato Daniel Kammen, professore di energia presso l'Università della California a Berkeley e consulente senior presso l'Agenzia degli Stati Uniti per lo sviluppo internazionale. “Nel complesso non vogliamo rendere i combustibili fossili più accessibili. Il danno climatico che provocano e i problemi di sicurezza sono stati chiaramente resi evidenti dagli incendi in tutto il mondo, dall'invasione del petrostato russo e dalla conseguente volatilità dei prezzi". Il prezzo medio della benzina in California venerdì scorso era di 5,90 dollari al gallone, secondo l'American Automobile Association.

L'iniziativa offrirebbe anche 750 milioni di dollari in sovvenzioni alle agenzie di trasporto per favorire il trasporto gratuito di autobus e treni a 3 milioni di motociclisti per tre mesi. Lo stato spenderebbe 600 milioni di dollari per sospendere parte dell'imposta sulla vendita del carburante diesel per un anno e 523 milioni di dollari per ritardare l'aumento delle accise su gas e diesel. Newsom ha chiesto poi di spendere 500 milioni di dollari in progetti per incoraggiare l'andare in bicicletta e camminare e per l'accelerazione di una parte degli 1,75 miliardi di dollari del suo budget proposto per veicoli a emissioni zero di 10 miliardi di dollari.

“Non credo che ci sia nessuno nel governo che stia facendo più del governatore Newsom per andare oltre il petrolio e il governatore non si sta in alcun modo tirando indietro da quegli impegni”, ha affermato Erin Mellon, portavoce dell'ufficio del governatore. “Ma allo stesso tempo, dobbiamo riconoscere che i californiani stanno lottando, che la guerra di Putin sta facendo salire i prezzi e non solo i prezzi del petrolio”. Inoltre, ha aggiunto che l'amministrazione non voleva penalizzare i proprietari di auto elettriche escludendoli dallo sconto di 400 dollari. Alcuni sui social hanno visto i sussidi per il carburante come un indebolimento degli sforzi per decarbonizzare i trasporti.

Ultime da News

Pubblicità
Caricamento commenti...

Hot now