CIVM

Citroen C3 Max @CIVM 2016: la preview di Gubbio con Michele Fattorini

-

Il nostro Emiliano Perucca Orfei sarà impegnato nella tappa umbra del Campionato Italiano Velocità Montagna

I 4.150 metri che separano Gubbio da Madonna della Cima hanno un valore molto speciale per me: dopo diverse gare in pista, lo scorso anno ci siamo ritrovati a correre il Trofeo Luigi Fagioli quasi per caso ed oggi torniamo al via dell'edizione 2016 (la 51esima) con la certezza di poter contare su una C3 Max perfettamente a proprio agio anche in salita e su una conoscenza del tracciato decisamente superiore a quella delle altre quattro tappe del CIVM di quest'anno. In buona sostanza abbiamo davvero tutto quello che serve per fare bene.

Come al solito in questa stagione ho già fatto un sopralluogo della corsa facendomi aiutare da uno dei massimi esperti delle corse in salita nonché conoscitore del luogo, Michele Fattorini: ottimo calciatore, alcune presenze anche in Serie B, il pilota umbro ha però scelto di virare la propria carriera agonistica sui motori seguendo le orme del suo grande papà e CIVM Legend Fabrizio Fattorini: con lui, in quel di Porano (Terni), gestiscono una scuderia all'interno di un'officina che trasuda vittorie e tanta storia delle corse in salita. Un luogo molto speciale, di quelli che rendono unici questo ambiente e da cui prende vita ogni domenica la magia delle corse in Salita.

La corsa di Gubbio è considerata la Montecarlo delle Salite: il perché ce l'ha spiegato Fabrizio Fondacci, gestore del ristorante La Lanterna di Gubbio e Direttore di Gara internazionale FIA (anche F1...), motivando la cosa non solo con lo scenario unico della cittadina umbra ma anche per via di un'organizzazione praticamente impeccabile da parte del CECA (Comitago Eugubino Corse Automobilistiche).

La corsa andrà in scena dal 19 al 21 agosto: vi aspettiamo numerosi!

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento