Automoto.it per Hankook

Corso Off-Road con Hankook Dynapro MT. Ecco i segreti per la vostra prima gara in fuoristrada

-

L’iniziativa speciale di Hankook, con noi di Automoto, ha permesso a una nostra lettrice, Claudia Musumeci, di partecipare a un corso off-road con Alessandro Bodda, istruttore di fuoristrada, e il nostro Maurizio Vettor che ha guidato e supervisionato. A dare grip, durante le due giornate, il Dynapro MT, pneumatico stradale ma molto performante anche nell’off-road estremo. Info: www.hankooktire.com/it

Le nostre iniziative speciali continuano e attirano sempre tantissimi appassionati. Cosa ci siamo inventati a questo giro? Avevamo voglia di fare un po' di sano off-road e di testare sotto stress i Dynapro MT, gli pneumatici specifici per fuoristrada firmati Hankook Tire. 

Li avevamo già provati qualche tempo fa, ma visto che non ne abbiamo mai abbastanza, abbiamo deciso di inventarci qualcosa di nuovo.

Abbiamo  così pensato di premiare uno tra voi che ci avesse colpito per simpatia, fantasia, passione con un post, foto, video sui ben noti canali social. Come? Con due giornate di corso Off-road assieme a una nostra vecchia conoscenza, Alessandro Bodda, istruttore federale CSEN, a bordo della sua Renegade Rubicon.

Chi è stata la fortunata selezionata? Claudia Musumeci, una ragazza siciliana appassionatissima di off-road, esperta di raid a bordo della sua Panda 4x4.

Come sì è svolto il corso? La prima giornata ci ha permesso di avvicinarci, apprendere e metabolizzare gli esercizi propedeutici per avvicinarci a una competizione, partendo dalle basi. L'area di lavoro è stata quella del percorso trial della pista Maggiora OffRoad Arena.

Abbiamo affrontato i seguenti esercizi: contropendenza, salita ripida (lastra di cemento- terreno-pietre), twist, guado.

Nella seconda giornata invece, svoltasi nel percorso off-road da velocità, ci siamo concentrati su trasferimenti nel fango, contropendenze, twist estremo, passaggio tra alberi, discesa, salita (con retromarcia).

Oltre a Claudia, il protagonista è stato senza dubbio anche il nostro Hankook Dynapro MT che prometteva sulla carta una superba trazione multi-direzionale e un'aderenza nonchè una capacità anti-foratura eccellenti. Hankook ci garantiva un prodotto stradale ma super-prestazionale anche in condizioni di lavoro severe, quelle tipiche di un percorso off-road trial. Quale miglior modo di testare queste doti se non con due giorni di lavoro intenso al Maggiora OffRoad Arena. Guardate il video e scoprirete come è andata.

Però è doveroso analizzare anche qui quali sono le caratteritische tecniche che contraddistinguono il Dynapro MT. Intanto notiamo subito i blocchi laterali presenti sulla spalla, abbinati ai micro rilievi presenti nelle scanalature: garantiscono una grande protezione contro i colpi degli oggetti sporgenti,  migliorano anche la trazione sui terreni cedevoli e protegge dai danni causati dalle buche.

Sempre nella zona spalla-fianco, ecco il disegno a vela o zigzag della spalla che coopera al grip. 

La struttura interna con cinture nylon rinforzate promettono infine una maggior stabilità del veicolo in sterzata e una resa chilometrica più importante.

Durante le due giornate di corso abbiamo provato ad analizzare le particolarità di questo prodotto nei vari contesti d'uso.

Lo scopo però era si quello di analizzare ancora meglio il pneumatico offroad di Hankook ma soprattutto quello di avere la scusa per realizzare un corso di guida e mostrare a Claudia e a tutti voi che state leggendo e guardando, quali sono le cose da saper fare prima di pendare di iscriversi a una gara offroad. 

Per questo ora vi diamo anche qualche dritta su un tipo di competizione chiamata Formula FIF.

La “FORMULA FIF” e' un manifestazione che avvicina tutti i possessori di fuoristrada alla specialita' "TRIAL 4x4” , nella quale la capacità di superare le asperità naturali presenti su percorsi in fuoristrada, costituisce la base dei risultati. Lo scopo finale delle manifestazioni "Trial 4x4" è quello di istruire, migliorare ed affinare la guida in fuoristrada. Sono vietate le manifestazioni miste auto e moto.

I veicoli sono suddivisi nei seguenti gruppi, che devono essere obbligatoriamente previsti nelle singole manifestazioni: veicoli sbloccati/senza blocchi (categoria VERDI), veicoli con un blocco (categoria BLU), veicoli con due blocchi (categoria BIANCHI), veicoli speciali (categoria GIALLI).

In tutti i gruppi, ad eccezione del Gruppo Veicoli speciali, è obbligatorio che il telaio o il paraurti anteriore e posteriore siano fuori dalla sagoma della gomma prolungando il telaio mantenendo la larghezza e l’altezza dello scatolato originale in modo solido e l’angolo di attacco non deve essere superiore a 70° (un angolo di attacco superiore è permesso solo per vetture strettamente di serie).


Regolamento FORMULA FIF

In tutti i gruppi, ad eccezione del Gruppo Veicoli speciali sono vietati lo stacco della trazione posteriore e tutti i sistemi di frenatura atti a differenziare l'azione frenante sull’asse posteriore ottenuti sia per modifica dell'impianto esistente, che per aggiunta di impianto/i suppletivo/i. Il veicolo sarà assegnato al gruppo di appartenenza a seguito di verifica effettuata dal commissario predisposto.

Info: www.fif4x4.it

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento