aziende

Dal Gruppo Carmeli 20 Smartphone per i pazienti dell’Ospedale di Chiari (Brescia)

-

Consegnati all’Ospedale di Chiari 20 Smartphone con SIM, permettendo ai degenti di rimanere in contatto con i loro cari a casa. Dalle concessionarie auto del Gruppo Carmeli

Dal Gruppo Carmeli 20 Smartphone per i pazienti dell’Ospedale di Chiari (Brescia)

Oltre ai gesti noti di molti colossi nel mondo automotive, in supporto al dramma globale del Coronavirus con le loro industrie, se ne contano altri meno visibili, ma che arrivano ugualmente, dalle realtà locali. Sono i gesti che non hanno eco sulle prime pagine nazionali, ma che mostrano un senso di appartenenza e condivisione, contribuendo alla lotta contro il Covid-19. Le concessionarie del Gruppo Carmeli, hanno in questi giorni donato ai pazienti dell'ASST Franciacorta - Ospedale di Chiari (BS) venti smartphone dotati di SIM.

Sono strumenti oggi fondamentali e utili per far comunicare tutti con i propri cari, fuori dall’ospedale. Situazioni d’isolamento forzato, anche se con le cure dei medici nei reparti, portano infatti altra sofferenza e mai come oggi, un telefonino disponibile viene in aiuto. Grazie agli Smartphone donati, i pazienti ricoverati in cura per Covid-19 privi di telefono cellulare, potranno così parlare facilmente con parenti e amici.

Il Gruppo Carmeli, che ha chiuso le proprie sedi di concessionaria auto come norma per l'emergenza, continua a lavorare per consulenza e assistenza a distanza, verso la clientela. Dai magazzini, sono però usciti teli in cellophane usa e getta: sono quelli utili ai volontari dei Taxi di Brescia, che portano i malati da e per gli ospedali.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento