De Tomaso P900: il V12 ruggisce in solo 18 esemplari

Pubblicità
900 Cv e 900 kg, per una De Tomaso P900 da paura!
29 novembre 2022

De Tomaso, un nome e una certezza, l’ultima creazione della casa è la sinuosa P900, una delle poche che inverte la tendenza dell’elettrificazione con il suo possente V12 e si pubblicizza carbon neutral, grazie al motore che può funzionare con carburanti sintetici.

Gli esemplari che saranno costruiti saranno solamente 18 e ognuno di essi costerà 3 milioni di dollari.  Il motore aspirato V12, con un peso di soli 220 chilogrammi, è il più piccolo e leggero mai realizzato dalla casa. Il suo limitatore arriva fino a 12.300 giri al minuto e riesce a produrre ben 900 cavalli di potenza. La vettura, ha un peso piuma di soli 900 kg (a secco) e grazie all'enorme potenza del V12, ha un rapporto peso/potenza di 1:1. 

L’auto ha una trazione posteriore con un cambio sequenziale Xtrac e per chi vorrà acquistare uno dei 18 esemplari, dovrà aspettare verso la fine del 2024 per la conclusione dei lavori del potente V12. Tuttavia, per chi lo desidera, i clienti potranno avere l’auto già dalla prossima estate se si accontentano del motore Judd V10, un motore utilizzato in Formula 1 dalla Benetton B197 nella stagione 1997 (guidata da Jean Alesi e Gerhard Berger). 

Infine, l’auto è stata perfezionata in una galleria del vento utilizzata dalle auto di F1, dove è stata progettata l’ala posteriore attiva, simile al DRS che viene tutt’ora utilizzato nel campionato più famoso al mondo.

Ultime da News

Da Moto.it

Pubblicità
Caricamento commenti...