Gaming

DiRT Rally 2.0: il primo DLC della Season 2

-

Il team di Codemasters ha rilasciato oggi due nuove auto e alcune livree speciali. Ecco tutti i dettagli

DiRT Rally 2.0: il primo DLC della Season 2

Come già preannunciato dai devs di Codemasters nel loro roadmap update, oggi arriveranno i primi contenuti della Season 2 di DiRT Rally 2.0. Dopo l'aggiornamento del Force Feedback questo secondo pacchetto di DLC è incentrato maggiormente sulla disciplina del rallycross.

Nel primo DLC sono incluse due vetture e 5 nuove livree speciali, le prime due acquistabili anche separatamente senza dover comprare il season pass, ma andiamo con ordine.

Peugeot 205 T16 Rallycross

La prima vettura compresa nel DLC week 1 Season 2 è proprio la belva francese, la Peugeot 205 T16, celebre competitor del Gruppo B rivista in salsa rallycross.

Ovviamente l'auto è stata modificata ad hoc per dare il massimo nelle difficili prove che mischiano tratti sterrati e asfalto, nello specifico è stata rivista l'aerodinamica con un gigantesco spoiler ed è stato ritoccato il motore per offrire maggiore cavalleria. Con più di 480 CV erogati dal 4 cilindri da 1775 cc e l'ago della bilancia che si ferma a 960 kg, la Peugeot 205 T16 Rallycross non sarà certo una vettura amichevole, specialmente quando si tratterà di gestire il boost del turbo e l'immenso turbolag che l'ha resa famosa in tutte le competizioni, anche la Parigi-Dakar.

Non manca la trazione integrale, il cambio a 5 marce e il motore centrale, ricetta perfetta quando si cerca quel mix di divertimento e, allo stesso tempo, timore di schiantarsi da un momento all'altro, soprattutto nei tracciati molto tecnici del rallycross.

Peugeot 205 T16 Rallycross, un mostro sacro da 480 CV e 960 kg. Ruscirete a gestire il turbolag e a scaricare a terra tutta la sua potenza?
Peugeot 205 T16 Rallycross, un mostro sacro da 480 CV e 960 kg. Ruscirete a gestire il turbolag e a scaricare a terra tutta la sua potenza?

Ford RS200 Evolution

La seconda auto compresa nel DLC è la Ford RS200 Evolution, anche lei derivata prettamente dalle competizioni Gruppo B dove, però, non ebbe l'occasione di raggiungere la consacrazione ad icona del rally vista la cancellazione del campionato nel 1987.

Abbandonate le prove speciali, la RS200 Evolution fu impiegata nel rallycross fino al 1992 dove ottenne diversi successi. Dotata di un propulsore 1803 cc 4 cilindri in linea sovralimentato, poteva arrivare ad erogare ben oltre 580 CV, poi limitati a 450 per sottostare al regolamento del campionato rallycross. Il peso contenuto di 1180 kg unito alla trazione integrale e il motore centrale permettevano alla Ford di scattare da 0 a 100 Km/h in poco più di 2 secondi; mica male vero?

Sia la T16 che la RS200 possono essere acquistate separatamente, la prima ad 1,90 euro e la seconda a 1,99 euro.

La Ford RS200 Evolution approdò nel mondiale rallycross nel 1987 e, nel 1991, si aggiudicò il titolo battendo la concorrenza
La Ford RS200 Evolution approdò nel mondiale rallycross nel 1987 e, nel 1991, si aggiudicò il titolo battendo la concorrenza

Livree e sconti Steam

Se acquistate il season pass nel DLC Week 1 Season 2 troverete, oltre alle due auto sopraccitate, anche 5 nuove livree speciali per le seguenti vetture:

  • Lancia Fulvia HF
  • Opel Kadett C GT/E
  • Ford RS200 (Rally)
  • Volkswagen Polo GTI R5
  • Subaru WRX STI Rallycross

Per chi invece possiede già il season pass riceverà 200.000 crediti gratuiti offerti dai devs per "comprare, migliorare e riparare le vostre auto".

In conclusione vi segnaliamo che DiRT Rally 2.0 è attualmente scontato al 50% sulla piattaforma Steam: 27,49 euro per la versione standard e 37,49 euro per la Deluxe Edition. Affrettatevi però, l'offerta scade il 7 giugno!

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento