News

DiRT Rally 2.0, nuovo trailer con le auto storiche

-

Dall'Alpine Renault A110 1600 S alla Subaru Impreza del 1995 di Colin McRae. Aggiunta anche una nuova funzione di degradation del tracciato

Grazie al nuovo trailer di DiRT Rally 2.0 possiamo apprezzare non solo alcuni dei bolidi storici che vedremo nel nuovo titolo di Codemasters ma anche una nuova feature che simula il degrado del percorso: scopriamo nel dettaglio come funziona.

Auto storiche

Tra le vetture presenti nel video possiamo facilmente riconoscere la mitica Alpine Renault A110 1600 S: 125 CV, 680 kg e trazione posteriore per il massimo del divertimento sui percorsi sterrati della Nuova Zelanda.

Come rappresentante delle icone anni '70 è stata scelta la Ford Escort Mk II ma, per vedere la vera regina dei rally bisogna "aspettare" ancora 10 anni: ed ecco l'Audi Sport quattro S1 E2 del Gruppo B, il mostro da oltre 600 CV.

In conclusione non poteva mancare una delle regine del Sol Levante: la Subaru Impreza del 1995 di Colin McRae, la vettura ideale per esibirsi nelle famose scandinavian flick (o tecnica del pendolo) con il massimo controllo.

Degrado del tracciato

Il trailer mostra anche la funzione di degradation del tracciato di DiRT Rally 2.0 ovvero come le superfici si evolvono nel corso di uno stage. Come funziona?

Jon Armstrong, Rally Consultant presso Codemasters, ha spiegato:

«Se parti per primo sul tracciato, troverai un mucchio di ghiaia , il che significa che dovrai lottare per la trazione e questo rende il tutto più difficile. I migliori piazzamenti per trovare condizioni ottimali sul tracciato sono tra il 5° e il 10° posto perchè le traiettorie saranno più pulite ma non troppo rovinate».

Ma le novità non terminano qui: se sarete tra gli ultimi a partire dovrete confrontarvi con i solchi, più o meno profondi, lasciati dalle vetture precedenti; questo significa non solo rivedere il proprio stile di guida ma anche l'assetto della vostra vettura. Ogni tappa sarà una vera sfida.
 
DiRT Rally 2.0 sarà disponibile per PlayStation 4, Xbox One (inclusa Xbox One X) e PC (DVD e Steam) a partire da martedì 26 febbraio 2019. Vi ricordiamo che chi ha effettuato il pre-order dell'edizione Deluxe riceverà il gioco ben 4 giorni prima del lancio ufficiale con già inclusi i primi due season pass.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento