Novità

Ferrari 812 GTS | Nuovo capitolo per il V12 anteriore

-

Versione a cielo aperto della 812 Superfast, la Ferrari 812 GTS è la prima spider a motore V12 anteriore di serie della casa di Maranello dal 1969

Dopo cinquant'anni di assenza, nella gamma di Ferrari torna una spider con motore V12 anteriore, la 812 GTS. Dopo l'iconica Daytona Spider del 1969, sono state prodotte solo quattro serie limitate con questa configurazione: si tratta della 550 Barchetta Pininfarina del 2000, della Superamerica del 2005, della SA Aperta del 2010 e della F60 America del 2014. Versione spider della 812 Superfast, la nuova Ferrari 812 GTS si inserisce in questa tradizione, con i suoi 800 CV di potenza, che la rendono la spider di serie più performante sul mercato. 

L'hard top ripiegabile della Ferrari 812 GTS è in grado di aprirsi in 14 secondi a veicolo fermo o a velocità inferiori ai 45 km/h. La vettura è inoltre dotata di un lunotto elettrico che rende la vettura sfruttabile appieno anche con il tetto aperto. Il V12 di 6.5 litri della 812 GTS è in grado di sviluppare fino a 800 CV di potenza e 718 Nm di coppia massima. I tecnici della casa di Maranello hanno lavorato al propulsore introducendo un sistema di iniezione diretta a 350 bar e un sistema di controllo dei condotti di aspirazione a geometria variabile, mutuato dai motori F1 ad aspirazione naturale. 

L'80% della coppia massima della 812 GTS è disponibile già a 3.500 giri/min, a vantaggio della guidabilità della vettura. Abbinato al propulsore V12 anteriore è un cambio doppia frizione. I tecnici della Ferrari hanno lavorato alla riduzione dei tempi di cambiata e al miglioramento delle transizioni nelle modalità di guida più sportive consentite dal Manettino. La geometria impianto di scarico della 812 GTS è stata pensata per esaltare il sound del V12, specie nel caso in cui si guidi a tetto aperto. 

Dal punto di vista estetico, la Ferrari 812 GTS, con le sue proporzioni da due volumi con la coda sostenuta, ricorda le linee della 365 GTB4 del 1968. L'aggressività della spider è accentuata dal design a mantello della fiancata e dai parafanghi muscolari. I cambiamenti maggiori rispetto alla sorellina 812 Superfast si vedono naturalmente al posteriore. Il meccanismo di movimentazione del tetto della vettura è sormontato da due pinne. Vista l'assenza di prese d'aria nel parafango posteriore, il diffusore presenta un flap in più. Degni di nota sono poi i cerchi forgiati multirazza, disponibili in Diamond, Liquid Silver e Grigio Scuro. 

Quanto all'aerodinamica, i progettisti della Ferrari 812 GTS hanno dovuto lavorare a soluzioni che garantissero alla spider le stesse prestazioni della coupé. Per sopperire alla mancanza del condotto di by-pass del passaruota della 812 Superfast, hanno elaborato un profilo triplano nel diffusore posteriore capace di estrarre carico dal sottoscocca. Le bocchette d'aria poste sul fianco posteriore, invece, riducono la resistenza aerodinamica. 

La Ferrari 812 GTS è dotata del sistema EPS - Electric Power Steering - servosterzo elettronico che si affianca agli altri sistemi di controllo elettronici presenti sulla vettura, come Il Ferrari Slide Slip Control 5.0 e il Passo Corto Virtuale 2.0. Quanto ai dati prestazionali, la Ferrari 812 GTS è capace di bruciare lo scatto da 0 a 100 km/h in meno di 3 secondi e quello da 0 a 200 km/h in 8,3 secondi; la velocità di punta è di 340 km/h.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Modelli top Ferrari