Recensito GitiWinter2 by GITI TIRE. Maggior tenuta! [Video]

Pubblicità
Maurizio Vettor
  • di Maurizio Vettor
Miglior resistenza all’aquaplaning, ridotti spazi di frenata sul bagnato e asciutto, maggior maneggevolezza. Ecco come è migliorato, rispetto al predecessore, il nuovo GitiWinter2. In questo video vi raccontiamo come è fatto. Disponibile in 39 misure con prezzi di circa 156,50 +iva +pfu cad
  • Maurizio Vettor
  • di Maurizio Vettor
24 novembre 2022

Giti Tire è un brand che è spesso ospite all’interno delle nostre pagine virtuali. Abbiamo iniziato a conoscere e apprezzare questo importante produttore di pneumatici (11esimo su scala mondiale) qualche anno fa. 

Il brand di Singapore, con il centro R&D ad Hannover e circuiti prova in Inghilterra, in Germania e in Spagna, non è ancora così conosciuto in Italia ma vi garantiamo che ha una potenza di fuoco impressionante e un know-how importante anche grazie al grande impegno in molteplici settori del motorsport, dal truck alla Formula 3, ai rallies. 

Ora, alle porte dell’inverno, vi presentiamo un suo nuovo prodotto, arrivato alla seconda generazione ovvero GitiWinterw2. Non lo abbiamo ancora provato su strada ma vogliamo decrivervelo in ogni dettaglio per incuriosirvi e permettervi di capire se può fare al caso vostro.

Come tutti gli pneumatici invernali è un prodotto che consigliamo nello specifico a chi utilizza la vettura tutti i giorni, anche fuori dai centri urbani. Un pneumatico che performa meglio su ghiaccio, neve, acqua sarebbe indicato anche per chi usa l’auto solo ed esclusivamente in città, ma comprendiamo che questo tipo di utente è più propenso a utilizzare un 4season. 

Concentriamoci però sull’oggetto della nostra analisi di oggi. Nello specifico i tecnici di GITI promettono di aver raggiunto un notevole miglioramento nella frenata su asciutto e bagnato e nella resistenza all’aquaplaning mantenendo l’eccellente grip su neve e ghiaccio che caratterizzavano il predecessore del Winterw2.

Il nuovo prodotto si caratterizza per un battistrada di tipo direzionale che è stato ridisegnato per incrementare le prestazioni su asciutto, bagnato e neve. Il battistrada lavora meglio anche grazie a una diversa mescola realizzata con un nuovo polimero che migliora l'aderenza. Per quanto concerne il controllo in curva, GITI TIRE garantisce inoltre di aver raggiunto interessanti livelli grazie al blocco spalla con tecnologia tie-bar (n.d.r tipo di collegamento dei tasselli che viene solitamente utilizzato per conferire una maggior rigidezza complessiva al battistrada). 

Sempre per quanto riguarda i blocchi spalla, anche il rapporto di passo è stato rivisto per aumentare la silenziosità e il comfort.

Alla fine però, quello che si pretende da un pneumatico invernale è senza dubbio una miglior performance generale, non solo la silenziosità e in confort.

E allora cosa significa performare meglio? Semplice: miglior resistenza all’aquaplaning come dicevamo e un progresso del 14% nella frenata su bagnato, 10% nella maneggevolezza e 8% nella frenata sull’asciutto. “Questi obiettivi sono stati raggiunti senza intaccare l’altissimo livello delle prestazioni su neve e ghiaccio, del consumo di carburante e della silenziosità del modello originale” afferma il brand.

Per concludere. A chi si rivolge questo prodotto? Per quali autovetture è pensato? Per auto compatte e di dimensioni medie, berline, crossover e SUV in 39 misure, da quella di 175/65R15 alla 255/50R19, con codici di velocità da T a V.

Il prezzo di listino di GitiWinterw2 è di 156,50 + iva + pfu cad.

Info: https://giti-tire.eu/it

Social https://www.instagram.com/gititireitaly/

Per domande sul prodotto: Maurizio Vettor Power

Argomenti

Ultime da News

Hot now

Pubblicità
Caricamento commenti...